MARAN CALCIO A 5: UNA SQUADRA CARICA ATTENDE IL CUS CHIETI AL PALAROTA - Tuttoggi.info

MARAN CALCIO A 5: UNA SQUADRA CARICA ATTENDE IL CUS CHIETI AL PALAROTA

Redazione

MARAN CALCIO A 5: UNA SQUADRA CARICA ATTENDE IL CUS CHIETI AL PALAROTA

Ven, 19/02/2010 - 18:05

Condividi su:


La Maran ha già messo in archivio la trasferta infrasettimanale di Civitanova, con in cascina i tre punti ottenuti al termine di un match che ha provocato brividi solo in avvio, quando una veloce ripartenza ha permesso ai marchigiani di passare in vantaggio. Il divario tra le due formazioni era però troppo evidente ed il finale 12-3 ne è stato la palese dimostrazione.

Non c'è tempo, però, per respirare e domani c'è da affrontare il Cus Chieti, potendo contare sul sostegno del PalaRota, quanto mai necessario per rimanere agganciati alla zona playoff. Una squadra, quella abruzzese, che suscita ricordi contrastanti al pubblico spoletino: indimenticabile fu il 6-2 con cui i teatini spazzarono via la Maran di Albani tre stagioni or sono, anche grazie all'incredibile sforbiciata (cliccatissima su youtube) con cui Corregiari sorprese Kurumoto; ma i tifosi spoletini hanno a cuore anche l'ultimo precedente, che risale al dicembre 2007: fu 5-2 per Algodão e compagni, una vittoria che valse la vetta solitaria della classifica. All'andata, al termine di una match vibrante fu 4-4 (Cavalli, Lara, Caetano e un'autorete per i bluarancio) con Chieti che agganciò i ragazzi di Cafù a due minuti dal termine, con la rete di Alan Gerbasi, uno degli incubi, sin da quando giocava nel Vesevo, dei difensori della Maran. Saranno su di lui e Di Muzio (loro più della metà delle marcature realizzate dal team di mister D'Eugenio) le attenzioni principali della fase arretrata della Maran.

“Il loro gioco con due pivot così forti potrebbe metterci in difficoltà – dice capitan Algodão – ma la partita a Civitanova ci ha detto che non siamo più in emergenza totale per gli infortuni e siamo quindi pronti ad una prova di squadra importante. Mancherà ancora Paulinho (che deve scontare la seconda giornata di squalifica ndr), ma resto del parere che a preoccuparsi, prima di tutto, devono essere le nostre avversarie quando vengono a Spoleto”.

Una vittoria e una buona prestazione sarebbero la risposta migliore agli stimoli ricevuti in settimana anche dal presidente D'Atanasio, a cui è rimasto proprio indigesto il risultato di Magione.

In campo alle ore 16.00


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!