L'umbria invitata alle esposizioni di Venlo (Olanda) e Yeosu (Corea del Sud) - Tuttoggi

L'umbria invitata alle esposizioni di Venlo (Olanda) e Yeosu (Corea del Sud)

Redazione

L'umbria invitata alle esposizioni di Venlo (Olanda) e Yeosu (Corea del Sud)

Mar, 17/01/2012 - 15:41

Condividi su:


La partecipazione della Regione Umbria alle esposizioni internazionali “Floriade” di Venlo (Olanda), importante manifestazione nel settore florovivaistico ed agricolo, che si terrà da aprile ad ottobre, e di Yeosu (Corea del Sud), che dal 12 maggio al 12 agosto declinerà il tema “Oceani e coste che vivono, diversità di risorse e attività sostenibili”, è stata formalmente proposta stamani dall’Ambasciatore Claudio Moreno, commissario generale di governo per le due esposizioni, alla giunta regionale dell’Umbria, rappresentata dalla presidente Catiuscia Marini e dall’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio Fabrizio Bracco. In un incontro svoltosi a Perugia a Palazzo Donini, con la partecipazione di rappresentanti del Centro Estero Umbria, l’Ambasciatore Moreno ha illustrato i contenuti delle due esposizioni: quella di Venlo (una città al confine con la Germania e il Belgio), che ospiterà “Floriade”, un evento che coinvolge ogni dieci anni oltre cento paesi, e che sarà dedicata quest’anno ai temi del relax e della salute, dell’energia “verde”, dell’educazione, dell’innovazione e dell’ambiente; quella di Yeosu, incentrata soprattutto sui temi della salvaguardia dell’ecosistema marino (ma con una sezione dedicata anche ai Paesi che non hanno sbocco sul mare). La partecipazione dell’Italia a queste esposizioni internazionali – ha detto Moreno – “è la migliore risposta alla crisi, soprattutto per le nostre piccole e medie imprese, che in esse possono trovare un importante contenitore e veicolo della propria attività, con particolare riferimento all’innovazione ed alle energie ‘verdi’ e rinnovabili”. In questo contesto – ha aggiunto il Commissario generale –, le esposizioni sono altresì l’occasione per la promozione di iniziative di carattere culturale, turistico ed enogastronomico.
Esprimendo apprezzamento per la qualità delle proposte, la presidente Marini e l’assessore Bracco hanno ringraziato l’Ambasciatore Moreno dell’opportunità offerta, riservandosi, dopo un esame tecnico approfondito che sarà completato entro la fine del mese, la risposta dell’Umbria circa i tempi e i modi di una eventuale partecipazione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!