Lui, lei e l’amico: tutti e tre con la patente falsa

Lui, lei e l’amico: tutti e tre con la patente falsa

Il fermo di un’auto operato dai vigili di Corciano diventa tragicomico


share

Lui, lei e l’amico: tutti e tre con una patente di guida falsa. Ha dell’incredibile quanto accertato dalla polizia locale di Corciano.

I vigili, durante un’attività di controllo nei pressi di Capanne, hanno controllato un’auto guidata da un uomo di nazionalità indiana. Gli agenti, grazie alla specializzazione acquisita ed alla particolare strumentazione in dotazione, hanno accertato che, la patente di guida italiana esibita, risultava essere contraffatta.

A questo punto l’uomo ha contattato la moglie che, per prendere in custodia il veicolo sequestrato, si è presentata al Comando congiuntamente ad un amico, anche lui di nazionalità indiana.

Alla richiesta di esibire la patente di guida, necessaria per la presa in custodia del veicolo, la signora ha fornito una patente di guida greca falsa, che non ha ingannato il personale della polizia locale. La patente veniva quindi sottoposta a sequestro e la donna, analogamente al marito, denunciata a piede libero.

Ma non è finita. A questo punto è infatti entrato in scena l’altro soggetto, il quale si proponeva di prendere lui stesso in custodia il veicolo. Una volta esibita la patente di guida indiana posseduta, gli agenti accertavano però che, anche questa, risultava essere contraffatta. Pertanto, come già operato nei confronti dei
due coniugi, la patente veniva prontamente sequestrata ed il cittadino indiano denunciato a piede libero.

share

Commenti

Stampa