Luci pubbliche di Marsciano spente contro il caro-bollette - Tuttoggi

Luci pubbliche di Marsciano spente contro il caro-bollette

Redazione

Luci pubbliche di Marsciano spente contro il caro-bollette

Gio, 10/02/2022 - 07:12

Condividi su:


Iniziativa promossa da Anci nazionale. Spenta l’illuminazione pubblica in largo Garibaldi su cui si affacciano il Municipio e palazzo Pietromarchi

Giovedì 10 febbraio, tra le ore 20.00 e le 20.30 si spegneranno le luci pubbliche di largo Garibaldi nel centro storico di Marsciano nonché quelle che illuminano la Residenza municipale e palazzo Pietromarchi, che su tale largo si affacciano.

È con questo gesto simbolico che il Comune di Marsciano aderisce all’iniziativa promossa dall’Anci a livello nazionale per sensibilizzare il Governo ad intervenire contro il caro bollette dovuto agli aumenti di costo dell’energia non solo in favore di famiglie e imprese ma anche degli enti locali, tra cui appunto i Comuni, per i quali l’Anci, come affermato in una nota dal presidente Decaro, stima per i prossimi mesi un aggravio di almeno 550 milioni di euro, su una spesa complessiva annua per l’energia elettrica che oscilla tra 1,6 e 1,8 miliardi di euro.

“L’aumento del costo dell’energia – sottolinea il sindaco Francesca Mele – avrà un impatto importante sulla spesa che il Comune sostiene per l’illuminazione pubblica e per il riscaldamento. Un aggravio di costi che gli uffici stimano in circa 170mila euro, cifra che, qualora non compensata con un ristoro da parte dello Stato, rischia di avere un impatto sull’erogazione di alcuni servizi alla comunità dovendo andare a reperire tali somme in un bilancio, appunto quello dell’Ente, che non consente adeguati margini di intervento se vogliamo rispettarne gli equilibri”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!