LO SPOLETINO CHIANELLA SCONFIGGE MAGGIO E DIFENDE IL SUO TITOLO ITALIANO (FOTO) - Tuttoggi

LO SPOLETINO CHIANELLA SCONFIGGE MAGGIO E DIFENDE IL SUO TITOLO ITALIANO (FOTO)

Redazione

LO SPOLETINO CHIANELLA SCONFIGGE MAGGIO E DIFENDE IL SUO TITOLO ITALIANO (FOTO)

Sab, 22/03/2008 - 13:33

Condividi su:


Ce l'ha fatta il pugile della Boxe Spoleto David Chianella a mantenere il suo titolo nel match che si è svolto ieri sera al Palasport di Ceccano e che è stato trasmesso in diretta da Rai Sport Sat.

Il pugile spoletino ha infatti battuto ai punti lo sfidante grossetano Luca Maggio, che aveva già affrontato in occasione della conquista del titolo di Campione d'Italia dei pesi piuma. Ieri sera, dunque, Chianella ha visto riconfermato il titolo italiano alla fine delle dieci riprese.

Entusiasti i tecnici della Boxe Spoleto Gianni e Fabio Burli, che hanno accompagnato il loro pugile a Ceccano e lo hanno sostenuto durante il match.

Ecco il comunicato stampa ufficiale sull'incontro di ieri:

Due fantastiche “corone” vanno ad arricchire il già fantastico carnet di brillanti riconoscimenti del famoso sodalizio pugilistico della Boxe Spoleto che fa capo al suo presidente, il Cavalier Dante Burli.

Ieri sera infatti, sul ring del Palasport “Domenico Tiberia” di Ceccano, il portacolori della A.S.D. Boxe Spoleto – Team Rosanna Conti Cavini di Grosseto, vale a dire il peso piuma Professionista David Chianella ha difeso vittoriosamente il suo Titolo di Campione d'Italia, battendo nuovamente ai punti al termine di dieci stupende riprese, l'avversario Luca Maggio che, con tutte le sue possibilità ha cercato, invano, di detronizzare il pugile spoletino.

Si è trattato di un combattimento di altri tempi, come quello disputato l'anno passato sul ring di Sequals nel quale David Chianella conquistò per la prima volta il Titolo di Campione d'Italia. Anche ieri sera sul ring ciociaro i due pugili si sono affrontati faccia a faccia, senza tatticismi vari, senza tempi di studio o altro, ma solo attraverso un confronto leale, portato a termine da due atleti, da due pugili, da due combattenti che hanno messo sul ring tutto quello che avevano in corpo, frutto di allenamenti duri e dispendiosi. Alla fine ha prevalso con due verdetti di vittoria ed uno di parità il nostro Campione David Chianella che si è riconfermato brillantemente Campione d'Italia dei pesi Piuma. Il verdetto: Giudice Cianfrone 96 a 94 per Chianella, Giudice Cicilese 95 a 95, Giudice Lamusta 96° a 94 per Chianella.

Sul filo di lana ha così prevalso il pugile del Maestro Gianni Burli che, nonostante un taglio alla arcata sopraccigliare sinistra, riportato durante la 5° ripresa, è riuscito a fare suo il verdetto. Con l'aiuto prezioso all'angolo da parte del secondo allenatore della Boxe Spoleto, Fabio Burli, i tecnici spoletini sono riusciti da veri “cut man” a far sì che la ferita non creasse problemi al loro pugile.

Come si diceva sopra un plauso di assoluta sportività va ad entrambi gli avversari che hanno dato vita ad un match fantastico, con applausi a scena aperta che il numerosissimo pubblico di Ceccano ha riservato ad entrambi i contendenti. A bordo ring folta era la rappresentanza della tifoseria del Campione d'Italia David Chianella, una tifoseria fatta di tutti i pugili della Palestra della Boxe Spoleto, da tantissimi tifosi e dirigenti che non hanno smesso un attimo di incitare il nostro Campione.Conquistare un Titolo di Campione d'Italia è già un avvenimento fantastico, ma dobbiamo proprio riconoscere che riconfermarsi a così alti livelli è davvero il riconoscimento di una scuola che non ha pari nella nostra Regione, di una scuola pugilistica che spazia dalle attività giovanile a quelle sociali, per concludere la propria attività nella fase che più si addice alla nobile arte, quella dell'agonismo, quello vero, quello fatto solo di sacrifici e di allenamento, quello fatto di umiltà, ma anche quello fatto del raggiungimento di grandi risultati, specialmente per una attività svolta in una città come Spoleto che certo non può considerarsi una metropoli.Ma da sempre il pugilato a Spoleto, quello portato avanti da più di sessanta anni dalla Boxe Spoleto è sinonimo di serietà e competenza., un connubio che poi di fatto si estrinseca con la marea di riconoscimenti e vittorie ottenute su tutti i ring calcati dai pugili della A.S.D. Boxe Spoleto.

(aggiornato alle 23.29)


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!