Le Iene a Nocera Umbra: "Anziani a rischio sfratto dalla casa di riposo"

Le Iene a Nocera Umbra: “Anziani a rischio sfratto dalla casa di riposo” VIDEO

Redazione

Le Iene a Nocera Umbra: “Anziani a rischio sfratto dalla casa di riposo” VIDEO

Incursione di Giulio Golia tra gli anziani ospiti
Gio, 05/03/2020 - 22:36

Condividi su:


Osvaldo, Fidelma, Emilia, Maria, Donata, Anna. I ‘vecchietti’ della casa di riposo di Nocera Umbra sono stati protagonisti del servizio di Giulio Golia nella puntata de “le iene“. La storia è quella della struttura, fino ad ora residenza per autosufficienti che il Comune ha dovuto ‘abbandonare’, non potendo più mantenerla e avviando quindi la trasformazione in ‘residenza protetta’, con i costi a carico di Asl.

La problematica

Con il cambio però la struttura attuale, dove si è una creata una realtà autogestita, dovrà essere smantellata. Da qui l’incursione di Golia: “Una struttura che avanti senza spendere soldi pubblici. Tutto ciò resterà per poco – dice però la Iena – per colpa di ottusa burocrazia“. Gli anziani non vogliono andarsene e sottolineano la buona gestione, a partire dal cibo caldo e dal personale formato e gentile. Tra gli intervistati anche il presidente dell’associazione che gestisce la realtà Franco Picchiarelli e i consiglieri comunali Valentina Tiburzi e Annamaria Cacciamani.

https://embed.ly/code?url=https%3A%2F%2Fwww.iene.mediaset.it%2Fvideo%2Fnocera-umbra-casa-cura-chiudere_714757.shtml%3Ffbclid%3DIwAR1iovHOSLruy8rv-eY6Xiqc9Lx-ft8AWZtK5p3hQDVyfHunMUUJRRvTOeM

Le Istituzioni

Anziani che ricordano anche di aver abbassato i costi e di avere un servizio migliore, con cibo caldo. Golia però ha parlato anche con il sindaco Giovanni Bontempi e con il commissario Usl 2 Massimo De Fino. “Si sono organizzati in un modo che non può essere portato avanti“, ha detto il primo cittadino. Soprattutto da quest’ultimo però poche soluzioni. L’unica promessa: “Andremo a studiare la soluzione, nell’ambito di un percorso di trasparenza“.

Vogliono chiudere la casa di cura di Nocera Umbria: aiutiamo questi nonni!

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!