"Le donne al parlamento", Aristofane in scena a Otricoli il 26 e il 27 agosto - Tuttoggi

“Le donne al parlamento”, Aristofane in scena a Otricoli il 26 e il 27 agosto

Marco Menta

“Le donne al parlamento”, Aristofane in scena a Otricoli il 26 e il 27 agosto

Ven, 26/08/2022 - 11:59

Condividi su:


Al Teatro dell'Ortera di Otricoli "Le donne al parlamento", commedia del commediografo greco Aristofane.

Al Teatro dell’Ortera di Otricoli, venerdì 26 e sabato 27 agosto, andrà in scena “Le donne al parlamento” di Aristofane, regia di Maurizio Di Carmine.

Lo spettacolo, a ingresso libero, è organizzato con la collaborazione del Comune di Otricoli, della Pro Loco di Otricoli e Poggio, de “La luminaria”.

La valorizzazione del patrimonio culturale: un obiettivo primario per il Comune di Otricoli

Tra gli obiettivi primari dell’Amministrazione – dichiara Maurizio Moschella, consigliere comunale di Otricoli con delega alla Cultura – c’è quello della valorizzazione dello straordinario patrimonio culturale, artistico, archeologico e paesaggistico”. “Uno dei primi successi, che scaturisce direttamente da questa visione dell’azione amministrativa, è stato il finanziamento, da parte del Ministero della Cultura, di oltre un milione e mezzo di euro a seguito della presentazione di un articolato progetto di rigenerazione culturale nell’ambito della misura M1C3 del PNRR (‘Attrattività dei borghi storici’)”.

Moschella: “L’offerta culturale deve comprendere l’organizzazione di eventi di varia natura”

Al di là degli interventi di ristrutturazione e di valorizzazione di siti storici, della creazione di itinerari turistici, della riscoperta degli antichi mestieri e degli altri interventi che tale progetto prevede – sottolinea Moschella – siamo convinti che l’offerta culturale deve necessariamente comprendere l’organizzazione di eventi di varia natura che arricchiscano, con il loro valore artistico, il vissuto quotidiano dei nostri concittadini”.

Il teatro, un aggregatore sociale

“Abbiamo accolto con grande piacere, quindi, la proposta di spettacolo teatrale che Maurizio Di Carmine, attore e regista teatrale di lunga esperienza, ci ha presentato qualche mese fa”. “Di Carmine ha messo insieme una compagnia di attori locali, creando un circolo virtuoso di cittadini che fanno spettacolo per i concittadini, dando così concretezza a una delle funzioni precipue del teatro sin dalle sue origini, quella di aggregatore sociale. Questo, in una piccola comunità come la nostra, ci sembra un importante valore aggiunto”.

Ci auguriamo – conclude Moschella – che questa collaborazione continui anche nei mesi invernali, quando gli spettacoli potranno essere allestiti all’interno della Sala Polifunzionale“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!