Le Ceramiche Rometti tornano all'antico e aprono le porte ai giovani - Tuttoggi

Le Ceramiche Rometti tornano all'antico e aprono le porte ai giovani

Redazione

Le Ceramiche Rometti tornano all'antico e aprono le porte ai giovani

Mar, 26/03/2013 - 00:38

Condividi su:


Le Ceramiche Rometti tornano all'antico e aprono le porte ai giovani

Ad oltre ottant'anni di distanza le Ceramiche Rometti riaprono le porte ai giovani, allievi delle Accademie artistiche o di Istituti di Design che avranno la possibilità di dare libero sfogo alla propria fantasia e alle proprie capacità espressiva realizzando oggetti originali ed innovativi, un po' come accadde negli anni Trenta con artisti del calibro di Corrado Cagli e Dante Baldelli che resero la manifattura umbertidese famosa in tutto il mondo.
E' questo lo spirito della prima edizione del “Premio Rometti”, nato da un'idea di Dino Finocchi concretizzatasi con l'ingresso in società di Massimo Monini, che si lega alla grande tradizione dell'azienda, fondata su uno scambio proficuo di idee, valori e know-how con giovani promesse dell'arte contemporanea. Per Finocchi e Monini la finalità è quella di dare nuova linfa all'antichissima arte della ceramica attraverso l'ideazione e la progettazione di pezzi unici ed originali, che potranno anche essere messi in produzione. L'iniziativa è stata promossa in collaborazione con il Comune di Umbertide e con il sostegno di Aimet partecipata da Italtrading.
Il concorso è rivolto agli allievi di sette dei più prestigiosi Istituti di design e Accademie artistiche italiane: Accademia delle Belle Arti di Roma, Rufa – Rome University of Fine Arts (Roma), Istituto europeo di Design (Roma), Accademia delle Belle Arti di Brera, Istituto europeo di Design (Milano), Politecnico di Milano, Accademia delle Belle Arti “Pietro Vannucci” (Perugia); ciascun concorrente dovrà scegliere se realizzare il decoro di un vaso conservandone la forma, creare una Venere in forma di vaso o scultura oppure progettare la forma e il decoro di un servizio da tè. Una prima selezione verrà effettuata dagli stessi istituti, ognuno dei quali potrà inviare fino ad un massimo di dieci progetti entro il prossimo 15 maggio; dopodiché sarà un'esperta giuria a scegliere i tre progetti migliori designando così i tre studenti che avranno la possibilità di partecipare ad uno stage di due settimane presso la manifattura umbertidese.
Durante lo stage, che si terrà dal 22 luglio al 3 agosto, i partecipanti potranno sperimentare tutti gli aspetti del fare ceramica, con attività di laboratorio ed incontri dentro e fuori la manifattura, ma soprattutto si cimenteranno nell'elaborazione di un loro progetto, anche a tema libero, che verrà poi realizzato sotto la guida delle esperte maestranze delle Rometti. Quindi verrà decretato il vincitore, a cui verrà corrisposto un premio in denaro di mille euro mentre al secondo e al terzo classificato saranno assegnati rispettivamente 600 e 400 euro. Ma il premio più importante è costituito dalla possibilità per i giovani artisti che le loro creazioni vengano messe in produzione con un contratto di royalty sulle vendite pari al 5%.
Tutte le creazioni resteranno poi di proprietà dell'Amministrazione Comunale di Umbertide e saranno esposte presso la Galleria Rometti in una specifica sezione che verrà arricchita di anno in anno.

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!