L’arbitro di volley, Simone Santi, unico “fischietto” italiano alle Olimpiadi di Londra - Tuttoggi

L’arbitro di volley, Simone Santi, unico “fischietto” italiano alle Olimpiadi di Londra

Redazione

L’arbitro di volley, Simone Santi, unico “fischietto” italiano alle Olimpiadi di Londra

Mer, 08/02/2012 - 14:57

Condividi su:


“Un prestigioso rappresentante dello sport che veicola l’immagine del territorio in tutto il mondo.” E’ quanto dichiarato dal Presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi, appena appreso la notizia dalla designazione ufficiale Fivb, federazione internazionale volleybal, di Simone Santi, quale unico arbitro italiano alle Olimpiadi di Londra. “Una designazione importante che premia la tenacia e professionalità di un professionista del “fischietto”, altotiberino doc, che non manca mai in ogni angolo del mondo dove si trova ad arbitrare una finalissima di volley, di ribadire le proprie origini e promuovere le bellezze del nostro territorio – ha detto Guasticchi – anche per questo le istituzioni sono vicine piu’ che mai a tutta la classe arbitrale umbra e allo sport da sempre traino della promozione del territorio e della comunità”. Simone Santi, classe 1966, arbitro internazionale dal 2001, è entrato nel gruppo dei migliori 15 del mondo, denominati Fivb Referee, dal2008, ha diretto tutte le più importanti gare italiane, europee e mondiali, con particolare menzione per l’ultimo V-day che ha assegnato lo scudetto tricolore maschile 2011 e ancor più la finale di Campionati Mondiali maschili di Roma 2010. Recentemente la sua partecipazione alla World Cup maschile giapponese dello scorso novembre, alle finali della World League ed alla Olympic Sport Event2011 a Londra quale prova generale proprio dei Giochi Olimpici. “L’arbitro di Città di Castello – ha precisato l’assessore provinciale allo sport, Roberto Bertini – e’ diventato ormai un testimonial consolidato della nostra regione: tutto il movimento sportivo e associazionistico potrà beneficiare di questa importante presenza alle Olimpiadi di Londra”. L’Umbria, dopo aver garantito alla pallavolo la prima donna arbitro internazionale, la perugina Ilaria Vagni, può contare su due arbitri ‘Olimpici’, uno appunto Simone Santi e l’altro il folignate Massimo Menghini, che a Pechino 2008 ebbe la grande soddisfazione e l’onore di dirigere la finale femminile.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!