Ladri acrobati, nuovo furto in centro | Residenti avevano chiesto illuminazione pubblica - Tuttoggi

Ladri acrobati, nuovo furto in centro | Residenti avevano chiesto illuminazione pubblica

Carlo Ceraso

Ladri acrobati, nuovo furto in centro | Residenti avevano chiesto illuminazione pubblica

I soliti ignoti hanno scalato il palazzo dal retro dove non c'è illuminazione. Che fine ha fatto la petizione firmata da 250 spoletini?
sabato 16 20 Novembre19 - 09:33
Ladri acrobati, nuovo furto in centro | Residenti avevano chiesto illuminazione pubblica

Ancora un furto in centro storico da parte dei soliti ignoti. A farne le spese questa volta una famiglia che abita in Via Bandini, traversa di Via Cacciatori delle Alpi dove i ladri, approfittando dell’assenza dei proprietari, hanno scalato il retro del palazzo servendosi delle tubature e sono entrati sfondando una finestra.

Si tratta del quarto furto compiuto nel tempo nello stesso edificio (tre appartamenti ed un esercizio commerciale) e l’allarme nel quartiere è ormai alle stelle. Ad agevolare l’opera dei malviventi è sicuramente lo stato in cui versa il piazzale retrostante via Bandini (quello dove è presente un mulino) senza illuminazione pubblica.

I residenti più di due anni fa avevano lasciato ad un assessore una petizione firmata da circa 250 cittadini che chiedevano l’installazione di pali della luce così da scoraggiare i malintenzionati. Ma l’appello è rimasto a tutt’oggi inascoltato.

L’abbiamo consegnata in originale ad un assessore ma non si sa più che fine ha fatto. Eppure di notte è un continuo via vai di auto” dice uno dei promotori della raccolta firme “non è difficile notare anche giovani che si appartano qui“.

Qui intorno” aggiunge un altro “è tutto un parcheggio a pagamento, ma quando si tratta di offrire un servizio in più qual è l’illuminazione pubblica allora si può aspettare. Rinnoviamo al Comune la nostra richiesta sperando di essere ascoltati“.

© Riproduzione riservata

Aggiungi un commento