La Sir supera Milano (3-1) e allunga ancora sulla Lube

La Sir supera Milano (3-1) e allunga ancora sulla Lube FOTO

Massimo Sbardella

La Sir supera Milano (3-1) e allunga ancora sulla Lube FOTO

Dom, 17/01/2021 - 19:32

Condividi su:


La Sir supera Milano (3-1) e allunga ancora sulla Lube FOTO

Vittoria convincente per i Block Devils che senza Atanasijevic cedono il secondo set per qualche errore di troppo ma poi non lasciano scampo all'Allianz

Missione compiuta per la Sir Safety Conad, che al PalaBarton supera Milano 3-1 e allunga ancora di un altro punto sulla Lube, costretta sabato al tie break da Modena.

Buona prestazione dei Block Devils, ancora orfani di Atanasijevic (oltre che di Russo). Flessione nel secondo set, con Milano che riesce ad approfittare degli errori di Perugia.

Poi Leon e compagni tornano a giocare come sanno, anche in difesa e per gli ospiti, pur autori di un’ottima prestazione a Perugia, non c’è scampo.

Il tabellino

Sir Safety Conad Perugia – Allianz Milano 3-1
(25-18; 23-25; 25-16; 25-21)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica 4, Ter Horst 16, Ricci 10, Solè 12, Leon 27, Plotnytskyi 9, Colaci (libero), Piccinelli, Zimmermann 1, Vernon-Evans. N.e.: Atanasijevic, Biglino, Russo (libero), Sossenheimer. All. Heynen, vice all Fontana.

ALLIANZ MILANO: Daldello 1, Patry 7, Piano 4, Kozamernik 7, Ishikawa 10, Urnaut 12, Pesaresi (libero), Sbertoli, Weber, Basic 3, Maar 7, Mosca 2, Staforini. N.e.: Meschiari (libero). All. Piazza, vice all. Camperi.

Arbitri: Andrea Pozzato – Ubaldo Luciani

LE CIFRE – PERUGIA: 15 b.s., 4 ace, 54% ric. pos., 28% ric. prf., 51% att., 13 muri. MILANO: 13 b.s., 1 ace, 51% ric. pos., 17% ric. prf., 39% att., 7 muri.

Oleh PLOTNYTSKYI,
Dragan TRAVICA, alzata
Fabio RICCI, attacco
Oleh PLOTNYTSKYI, attacco
Sebastian SOLÉ, attacco
Dragan TRAVICA, bagher
esultanza, Perugia durante
Thijs TER HORST, attacco
esultanza, Massimo COLACI, Thijs TER HORST,

I numeri

Numeri della sfida tutti a favore di Perugia che trova 4 ace contro 1 di Milano, riceve meglio (54% contro 51% di positiva), attacca con maggiore efficacia (51% di squadra contro 39%) ed e tentacolare a muro (13 vincenti, di cui ben 6 nel primo set, contro 7 avversari). È Leon l’Mvp del match. Il caraibico chiude con 27 punti (con 2 ace e 3 muri) e mette il sigillo a tante ricostruzioni di Travica. Doppia cifra in casa bianconera anche per un positivo Ter Horst (16 palloni vincenti con il 52% sotto rete), e per la coppia centrale Solè (12 con 3 muri) e Ricci (10 con 4 muri). Travica e Plotnytskyi confezionano un match tutto sostanza (per il regista bianconero anche 4 punti a referto), Colaci sfodera la solita prova super in seconda linea,

Primo set

La Sir mette la freccia quando Leon alza per altre due volte il muro. Milano non riesce ad attaccare, perché la Sir difende benissimo (7-3).

Milano però si riporta sotto, approfittando di qualche errore di troppo dei Block Devils.

Leon attacca un pallone in bagher dopo una grande difesa di Colaci (10-8).

Ter Horst fermato a muro per l’11 pari.

Nuovo strappo della Sir sul turno in battuta di Ter Horst (18-13).

E il nuovo affondo arriva sul turno dai 9 metri di Leon, che trova il primo ace a 121 km/h (21-14).

Sull’attacco vincente di Ter Horst la Sir conquista il primo set (25-18).

Secondo set

L’Allianz comincia con più determinazione il secondo set. Break del 3-1 per gli ospiti che chiudono a proprio favore un lunghissimo scambio.

Milano si porta sul +3, approfittando dei numerosi errori dei Block Devils al servizio.

L’ace sporco di Travica vale il 13 pari. Ma sul nuovo break di Milano Heynen chiama i suoi.

Incredibile al video check: viene presa l’immagine precedente e sull’attacco di Leon viene visto il mani-fuori di… Ter Horst. La correzione ridà il punto del 17-14 a Milano.

Sir in difficoltà in questa fase, perché Milano ora difende molto bene. Heynen è costretto a chiamare ancora il timeout.

Attacco vincente di Leon, che poi piazza l’ace. E stavolta è Piazza a chiamare timeout.

Perugia recupera un break, ma Ter Horst non riesce a tenere l’attacco di Milano e gli ospiti si prendono il secondo set (25-23).

Terzo set

I Block Devils rientrano in campo con la giusta concentrazione. Break sul turno in battuta di Ter Horst.

I Block Devils tornano a mostrate tutto il loro vasto e micidiale repertorio in attacco e soprattutto ricominciano a difendere, volando sul +7.

Gli ospiti trovano un break importante e tornano a -3. Ma i Block Devils li ricacciano indietro, determinati a non far rientrare Milano. E la Sir si prende il set 25-16 sull’attacco di Ter Horst.

Quarto set

Avvio di quarto set equilibrato. Break di Perugia sul turno in battuta di Ter Horst.

Grande difesa di Colaci per l’attacco vincente di Leon (7-4).

Gioca bene ora la Sir, che ricaccia indietro gli avversari ogni che provano ad avvicinarsi.

Ace di Zimmermann per il 20-15.

Ter Horst pesca l’incrocio delle righe in diagonale per il 22-18.

Il set lo chiude Leon 25-21.

Leon: “Tre punti d’oro”

“Sono molto soddisfatto – il commento di Wilfredo Leon – portiamo a casa tre punti d’oro e che ci danno fiducia per le prossime partite. Poi restiamo primi in classifica e questo è importante. Adesso dobbiamo continuare a lavorare ed a restare concentrati per la prossima gara”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!