La Sir piega Trento al tie break: la Supercoppa si assegna contro Civitanova GALLERY

La Sir piega Trento al tie break: la Supercoppa si assegna contro Civitanova GALLERY

Redazione

La Sir piega Trento al tie break: la Supercoppa si assegna contro Civitanova GALLERY

Lun, 31/10/2022 - 23:15

Condividi su:


Gara ricca di emozioni altalenanti, con i Block Devils che cedono il primo set e vengonoo riacciuffati sul 2-2, prima dello sprint finale

Al termine di una partita ricca di emozioni e di capovolgimenti, la Sir supera Trento al tie break e martedì (ore 17) sfiderà la Lube per la Supercoppa Italiana.

Altalena nel punteggio e anche nelle fasi di dominio della gara. Trento avanti di un set, poi Perugia la ribalta, ma l’Itas acciuffa il tie break, dominato dai Block Devils.

Grande equilibrio in quasi tutti i fondamentali, i due liberi Colaci e Laurenzano a fare magie in seconda linea. A fare la, esigua, differenza, il muro con Perugia capace di andare a segno in 18 occasioni contro le 9 di Trento.

Miglior realizzatore per i Block Devils Semeniuk con 20 palloni vincenti con 4 ace. 19 per Leon, 13 per Russo con 6 muri. 

Il match

Anastasi conferma i sette di partenza del match di giovedì scorso a Civitanova con Flavio in coppia con Russo al centro. Subito grandi scambi in avvio (3-3). Break Trento con Podrascanin (3-5). Ace di Russo che pareggia (5-5). Michieletto riporta a +2 i suoi con un gran colpo in diagonale (5-7). Il muro a tre bianconero impatta nuovamente (8-8). Lavia inventa una gran palla da seconda linea e Trento riparte (12-14). Ace di Sbertoli (14-17). Servizio vincente anche per Michieletto (15-19). L’ace di Leon dimezza (18-20). Michieletto avvicina i suoi al traguardo (20-23). Muro di Lisinac, set point Trento (20-24). Perugia ne annulla tre (due volte con Flavio), al quarto tentativo è Michieletto a chiudere (23-25).

Si riparte con le squadre a braccetto (3-3). Russo tre volte a muro (6-3). Ace di Kaziyski (6-5). I bianconeri tengono il doppio vantaggio (10-8). Ace di Semeniuk (11-8). Russo per le vie centrali, poi contrattacco di Rychlicki (14-10). Ancora il lussemburghese (16-11). Single wall due volte di Giannelli (18-11). Muro di Podrascanin, poi incomprensione tra Giannelli e Semeniuk (18-14). Maniout di Semeniuk che poi si ripete dai nove metri (22-16). Muro vincente dei Block Devils (23-16). L’attacco in rete di Kaziyski porta Perugia al set point (24-17). Chiude subito il muro di Russo (25-17).

Maniout di Leon nelle fasi iniziali del terzo set (3-1). Il muro di Podrascanin pareggia (4-4). Ancora muro trentino (7-6). Leon con il maniout e poi di potenza (11-10). Il muro a tre ferma Kaziyski e poi Lavia (14-11). Semeniuk gioca bene sulle mani e mantiene le distanze (18-15). Entra Nelli e fa ace (19-18). Semeniuk con la pipe (20-18). Maniout di Michieletto e parità (20-20). Ace di Zaziyski, Trento avanti (20-21). Semeniuk imbuca il pallone nelle maglie del muro trentino e capovolge (22-21). Il muro a tre bianconero (23-22). Ancora Giannelli a muro, set point Perugia (24-22). Chiude subito Semeniuk (25-22).

Inizio di quarto parziale in salita per i Block Devils. Il turno al servizio di Michieletto scava subito il solco (0-5). Muro di Flavio (2-5). Ace di Kaziyski, poi muro di Sbertoli, poi altro ace di Kaziyski (3-10). Ancora Trento con Podrascanin due volte (3-12). Ennesimo ace di Kaziyski (3-13). Muro bianconero su Lavia (5-13). Contrattacco di Michieletto (5-15), mentre Anastasi dà ampio spazio ai ragazzi dalla panchina. Doppio ace di Plotnytskyi, poi Herrera (10-16). Muro vincente di Semeniuk (13-18). Ace del martello polacco (15-19). Ace di Herrera (18-21). Semeniuk dopo un lungo scambio (21-23). Lisinac porta i suoi al set point (21-24). Fuori il servizio di Giannelli, si va al tie break (22-25).

Resta Herrera nel quinto. Fuori Kaziyski, poi contrattacco di Leon (4-1). Fuori Dzavoronok (5-1). Ace di Leon con l’ausilio del nastro (7-2). Muro di Russo (8-3). Ricezione ed attacco di Semeniuk (9-4). Out Dzavoronok poi invasione di Michieletto (11-4). Colaci versione Superman in seconda linea ed Herrera capitalizza (12-5). Ace di Semeniuk (13-5). Leon buca il taraflex, match point Perugia (14-6). Russo porta i suoi in finale (15-7).

Colaci: “Partita bellissima!”

Massimo Colaci (Sir Safety Susa Perugia): “Una partita bellissima! Negli ultimi anni abbiamo giocato spesso contro Trento e sono venute fuori sempre grandi match merito di due squadre con caratteristiche diverse e con giocatori di altissimo livello. Anche stasera è stata una partita divertente, bella da giocare, sofferta e credo che abbiamo offerto al pubblico un bellissimo spettacolo”.

Tabellino    

SIR SAFETY SUSA PERUGIA – ITAS TRENTINO 3-2
23-25, 25-17, 25-22, 22-25, 15-7

SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 7, Rychlicki 8, Russo 13, Flavio 10, Leon 19, Semeniuk 20, Colaci (libero), Plotnytskyi 4, Ropret, Solè, Herrera 7. N.e.: Mengozzi, Cardenas, Piccinelli (libero). All. Anastasi, vice all Valentini.

ITAS TRENTINO: Sbertoli 6, Kaziyski 23, Podrascanin 7, Lisinac 7, Michieletto 18, Lavia 9, Laurenzano (libero), Nelli 1, Dzavoronok 2, D’Heer. N.e.: De Palma, Cavuto, Berger, Pace (libero). All. Lorenzetti, vice all. Petrella.

Arbitri: Armando Simbari – Alessandro Cerra

LE CIFRE – PERUGIA: 17 b.s., 10 ace, 46% ric. pos., 33% ric. prf., 48% att., 18 muri. TRENTO: 16 b.s., 8 ace, 42% ric. pos., 29% ric. prf., 44% att., 9 muri.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!