La Sir piega la Lube al tie break: Supercoppa a Perugia

La Sir piega la Lube al tie break: Supercoppa a Perugia

Massimo Sbardella

La Sir piega la Lube al tie break: Supercoppa a Perugia

Ven, 25/09/2020 - 21:45

Condividi su:


La Sir piega la Lube al tie break: Supercoppa a Perugia

La Sir Safety Conad Perugia vince l’ennesima sfida infinita contro la Lube Civitanova Marche e si porta a casa la Supercoppa italiana.

Vittoria al tie break, con i Block Devils che hanno saputo reagire dopo un primo set complicato e reagire nel finale del set decisivo dopo il sorpasso dei marchigiani.

Successo importante senza il capitano Atanasijevic e con l’assenza pesante di Russo. Una vittoria Che porta il segno di mister Heynen, che ha fatto scelte coraggiose nei momenti cruciali del match. E naturalmente di Wilfredo Leon, Mvp di questa finale.

Sir Safety Conad Perugia – Lube Civitanova Marche 3-2 (22-25; 25-23; 25-19; 19-25; 16-14).

La diretta

Primo set

Subito avanti la Lube, che sfrutta l’errore in battuta di Leon dai 9 metri e poi il turno in battuta di Juantorena (3-0).

Perugia sbaglia in attacco e non riesce ad organizzare la difesa. Sembra di vedere l’avvio incerto di Modena. La Lube già avanti +5.

Il punto del 6-2 arriva con Vernon-Evans. Che però poi sbaglia la battuta (7-2).

Solè trova il primo tempo in torsione. Grande colpo! (7-3). La chiude Leon! (7-4).

Ace di Leal. Poi nuovo errore di Perugia in attacco con Vernon-Evans. La Lube scappa ancora (10-4). E Haynen chiama i suoi: “Troppi errori, cosa stiamo facendo?!”.

Leon piazza un gran pallone, ma la Lube risponde subito (11-5). Simon sbaglia la battuta (11-6).

Questa volta Solè viene murato, anche perché la palla di Travica non è perfetta (15-8).

Plotnytskyi trova l’ace! (16-11). La Lube però non fa avvicinare la Sir, che prova a rientrare in questo primo set.

Perugia sbaglia ancora la battuta (18-12). Risponde Vernon-Evans dalla seconda linea sulla parallela.

Sbaglia anche De Cecco il servizio (19-14).

Perugia non riesce a fermare Rychlicki (22-16). Si fa dura per la Sir. Che però prova la reazione d’orgoglio con Ter Horst.

In battuta rientra Plotnytskyi. A muro arriva il punto numero 18 per la Sir.

Sull’attacco di Leon Perugia si porta a -2 (22-20). E ora è De Giorgio a chiamare il time out.

Leal trova il punto 23. Perugia risponde con Vernon-Evans (23-21).

Heynen inserisce Zimmermann, che però sbaglia. Tre set point per Civitanova. Simon sbaglia il servizio (24-22).

Rychlicki non sbaglia e la Lube conquista il primo set (25-22). Peccato, la reazione di Perugia è arrivata tardi.

Secondo set

Perugia conquista il primo punto con Ricci. L’errore in battuta di Leon dà il primo punto anche alla Lube.

La Lube si porta avanti, ma poi sbaglia l’attacco (2 pari).

Secondo set nel segno dell’equilibrio in questa fase iniziale. Perugia non riesce ad essere micidiale nel servizio.

La Lube si porta sul +2. Solè trova il muro del 4-5.

Leon si fa beffare da Rychlicki, che trasforma in oro una brutta palla di De Cecco.

Il muro di Ricci vale il 6 pari!

Si scalda il braccio di Leon e Perugia passa in vantaggio 9-8.

La Sir torna avanti dopo un punto molto combattuto, tra errori e difese (10-9).

Il muro di Solè vale il break per Perugia (11-9).

La Lube trova il pari al videocheck, che varia la chiamata a rete sull’invasione di Travica. Bisogna mantenere la concentrazione ora.

Solè riporta avanti la Sir. La Lube trova subito il pari.

Un ace di Plotnytskyi riporta Perugia sul +2. Che mantiene il doppio vantaggio sull’errore in battuta di Leal.

Leon risponde a Simon (17-14). Imprendibile ora il cubano naturalizzato polacco!

Giani richiama i suoi, vuole evitare che la Sir scappi via nella fase centrale di questo secondo set.

Leon viene murato due volte da Anzani e la Lube trova il pari (16-16). Ora è Heynen a chiamare il timeout.

Leon si riscatta con rabbia e riporta avanti la Sir (18-17). Poi però sbaglia, ma Perugia si riporta avanti con il muro 19-18.

Ricci sbaglia: 19 pari.

Rychlicki trova ancora il pari, poi sbaglia il servizio (21-20). Pari con il mani-fuori di Simon.

Ancora un primo tempo di Solè: funziona la sua intesa con Travica (22-21). Poi Leon trova il +2.

La Lube accorcia con Simon, che ora ha trovato il ritmo. E un suo ace vale il 23 pari.

Che però sbaglia e concede un set point a Perugia.

Rychlicki la spara fuori: set Perugia (25-23)!

Terzo set

Simon sbaglia l’attacco: primo punto per Perugia. Bissato dall’ace di Plotnytskyi!

Ancora in difficoltà la difesa della Lube sull’attacco dell’ucraino terribile e il muro della Sir trova il 3-0.

Sull’errore di Leal De Giorgi chiama il timeout.

Il primo punto della Lube arriva su un errore in battuta di Plotnytskyi. Ottimo però il suo turno dai 9 metri.

Grande attacco in diagonale per Juantorena. Ma risponde Plotnytskyi (6-2).

Juantorena la spara fuori, poi Leon trova l’ace (9-3).

Ancora Leon, 10-4.

Anche Plotnytskyi trova l’attacco vincente. Ma Vernon-Evans sbaglia malamente il servizio. Fallo fischiato a Solè in attacco: 11-7.

La Lube trova l’ottavo punto a muro. Non bisogna farli rientrare in questo set: 11-8.

Plotnytskyi la chiude di potenza e rapidità, per il punto che vale il +4 di Perugia.

Questa volta Solè la chiude e si rivolge in modo polemico agli avversari. Anzani si prende un cartellino giallo.

Gran giocata di Juantorena. Gli risponde Leon. Poi il muro di Perugia vale il +5.

Leon d’astuzia beffa la difesa marchigiana (16-11).

Leon trova la riga sull’attacco, poi sbaglia il servizio (17-13).

La Lube si aggiudica uno scambio infinito sull’errore di Vernon-Evans servito male da Travica.

Attacco micidiale di Leon: 19-15!

Ancora Leon: 21-17.

Ace di Simon, la Lube si riporta a -2. Ma poi sbaglia (22-19).

Leon a muro, ma si accascia dopo una storta alla caviglia. Il numero 9 di Perugia si rialza. E chiude una palla pazzesca! Cinque palle set per la Sir.

La chiude Fabio Ricci: 25-19! Perugia si porta avanti 2-1.

Quarto set

Solè dà il primo punto alla Sir. Ace di Plotnytskyi, ma al video check viene chiamata l’infrazione. Simon risponde a Leon, 2 pari.

Sull’errore di Plotnytskyi arriva il vantaggio della Lube 4-3.

Doppio vantaggio della Lube sull’attacco di Juantorena (6-4). E Heynen chiama il time out.

Primo tempo vincente di Anzani. La Lube torna a giocare bene. Ace di Simon (8-4).

La Sir deve riorganizzarsi. Reagisce a muro (8-5). Che però sbaglia su Anzani (9-5).

Ancora Anzani. La Sir deve prendere le contromisure su di lui. Attacco vincente di Leon. Ma Plotnytskyi sbaglia il servizio (11-7).

Ora la Sir si aggrappa a Leon (11-8).

Primo tempo micidiale di Simon. Rychlicki manda fuori il servizio (12-9).

Fuori il servizio di Leon, Perugia non riesce ad accorciare. Muro di Juantorena su Plotnytskyi, che deve ritrovare il ritmo del terzo set.

Finisce fuori il muro di Solè. Che poi si riscatta in attacco. Mani fuori di Leon, la Sir torna a -2. Ma il muro della Lube ferma il bombardiere della Sir (18-15).

Perugia resta a -2. Ricci non ferma Lea. Poi Hadrava riporta la Lube a +4.

In questa fase Perugia si aggrappa a Ter Horst (21-18). Leon sbaglia il servizio (22-18).

Sbaglia anche Simon (22-19). Ma non Anzani in primo tempo (23-19). E poi a muro: 5 set point per la Lube per portare questa finale al tie-break.

Juantorena la chiude al primo colpo: 25-19.

La Supercoppa si assegnerà al tie break. Ancora una sfida infinita tra la Sir Safety Conad Perugia e la Lube Civitanova Marche.

Tie break

Primo punto per la Sir con Leon. Doppio vantaggio Perugia, poi Plotnytskyi manda fuori il servizio (2-109. Ancora +2 Perugia sull’errore di Anzani.

Sbaglia il servizio Hadrava (4-2), imitato da Travica (4-3). Fuori anche Leal.

Il video check annulla un gran recupero di Colaci. Poi Plotnytskyi la mette giù d’astuzia (6-4).

Giocata d’astuzia di De Cecco (6-5). Invasione a rete di Juantorena (7-5).

Grande muro si Solè: Perugia va al cambio di cambio sul +3.

Fallo in battuta di Ter Horst, peccato. Poi il muro riporta la Lube a -1.

Plotnytskyi: ancora doppio vantaggio Sir. Sbaglia Leon sul la palla non perfetta di Travica. Grande occasione sprecata dalla Sir.

C’è il tocco a muro sull’attacco di Leon: ancora +2 Perugia.

Non si placano le proteste di De Giorgi.

Simon la mette giù, poi Hadrava sbaglia il servizio (11-9).

La Lube fa suo uno scambio lunghissimo e resta incollata alla Sir.

Sulla riga la palla di Leal: l’ace vale il pari (11-11).

Leon prova ad attaccare lo stesso una palla bruttissima e la spara fuori. Vantaggio Lube.

Heynen chiama i suoi.

Leal sbaglia il servizio (12 pari). Sbaglia anche Juantorena in attacco: vantaggio Sir (13-12).

Ora è De Giorgio a chiamare il time out.

Leon spara fuori il servizio. Parità.

Incredibile errore della difesa della Lube. Match point Perugia. Che però spreca la grande occasione. Parità.

Solè! Match poin Perugia. Muro di Solè!!!!!

La Supercoppa italiana è di Perugia!!!

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!