La Sir è viva: 3-1 a Milano, si va in gara 3

La Sir è viva: 3-1 a Milano, si va in gara 3

Massimo Sbardella

La Sir è viva: 3-1 a Milano, si va in gara 3

Dom, 14/03/2021 - 19:31

Condividi su:


La Sir è viva: 3-1 a Milano, si va in gara 3

I Block Devils perdono il primo set e vanno sotto nel secondo, ma trovano la reazione decisiva | Il passaggio in semifinale si decide a Perugia

La Sir soffre, vede il baratro, ma con una grande reazione i Block Devils sbanca Milano 3-1 e porta la sfida dei quarti di finale in gara 3, pareggiando la sconfitta subita al PalaBarton.

Gara durissima, con i padroni di casa che vincono il primo set e vanno avanti nel secondo. I Block Devils ritrovano a quel punto la fase difensiva e maggiore continuità in attacco, anche con Plotnytskyi.

Gara combattuta fino alla fine, con la Sir costretta alla rimonta anche nel quarto set.

Ora a Perugia in gara 3 sarà battaglia per andare avanti nei playoff Scudetto.

Tabellino

Allianz Milano . Sir Safety Conad Perugia 1 – 3
(25-23; 23-25; 23-25; 20-25)

ALLIANZ MILANO: Sbertoli 5, Patry 16, Piano 5, Kozamernik 10, Ishikawa 12, Urnaut 15, Pesaresi (libero), Daldello, Weber 1, Mosca 1, Maar. N.e.: Basic, Staforini, Meschiari (libero). All. Piazza, vice all. Camperi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica, Ter Horst 14, Ricci 3, Solè 12, Leon 28, Plotnytskyi 12, Colaci (libero), Zimmermann, Piccinelli, Vernon-Evans 3, Russo 7, Muzaj 2. N.e.: Atanasijevic, Biglino (libero). All. Heynen, vice all Fontana.

Arbitri: Andrea Pozzato – Luca Sobrero

LE CIFRE – MILANO: 9 b.s., 6 ace, 41% ric. pos., 17% ric. prf., 44% att., 9 muri. PERUGIA: 19 b.s., 5 ace, 52% ric. pos., 41% ric. prf., 57% att., 13 muri.

Wilfredo LEON VENERO, attacco, Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega
il muro di Perugia sull’attacco di, Tine URNAUT durante Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso Allianz Cloud Milano IT, 14 marzo 2021. Foto: fiorenzo galbiati [riferimento file: 2021-03-14/Unknown-7]
Sebastian SOLÉ, attacco durante Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso Allianz Cloud Milano IT, 14 marzo 2021. Foto: fiorenzo galbiati [riferimento file: 2021-03-14/Unknown-4]
Perugia, esultanza durante Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso Allianz Cloud Milano IT, 14 marzo 2021. Foto: fiorenzo galbiati [riferimento file: 2021-03-14/Unknown-3]
Sebastian SOLÉ, attacco contro il muro di Milano durante Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso Allianz Cloud Milano IT, 14 marzo 2021. Foto: fiorenzo galbiati [riferimento file: 2021-03-14/Unknown-2]
Vital HEYNEN, Carmine FONTANA durante Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso Allianz Cloud Milano IT, 14 marzo 2021. Foto: fiorenzo galbiati [riferimento file: 2021-03-14/Unknown-1]
Oleh PLOTNYTSKYI, attacco durante Allianz Milano vs Sir Safety Conad Perugia vs, Gara 2, Quarti di finale Play Off Scudetto, Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso Allianz Cloud Milano IT, 14 marzo 2021. Foto: fiorenzo galbiati [riferimento file: 2021-03-14/Unknown]

La partita

Perfetto equilibrio in avvio di primo set. Milano prova a scappare e va a +3 (13-10).

Due ace consecutivi di Leon portano Perugia in parità

Milano fugge ancora, +3 sull’invasione di Travica (20-17). Heynen chiama i suoi.

La Sir riesce a portarsi sul -1, ma i padroni di casa prendono ancora il largo. L’ace di Urnaut vale quattro set ball per Milano. La Sir ne annulla tre e questa volta è Piazza a chiamare il time out. Patry trova il mani-out e Milano si prende il primo set 25-23.

C’è una montagna da scalare per i Block Devils, apparsi molto contratti. Milano, invece, non sbaglia praticamente nulla.

Nel secondo set parte subito forte Milano, che si porta sul +3 (5-2).

Perugia non riesce ad accorciare e Milano va sul +5 (11-6). Heynen chiama i suoi. In difficoltà Plotnytskyi. Momento difficilissimo per i Block Devils.

La Sir ha un guizzo con Ter Horst al servizio (12-10).

Perugia ora difende meglio, ma non riesce ad accorciare. Ace di Sbertoli, aiutato dal nastro 17-12.

La Sir rimonta fino al -1 (20-19), con Vernon Evans che ricambia la fiducia di Heynen.

Ace di Ter Horst per il 20 pari! Si procede punto a punto.

Muro, Sir avanti 23-22. E Leon dà a Perugia il secondo set 25-23.

Milano parte forte nel terzo set, con tre ace di Patry (5-1). Heynen chiama i suoi.

La Sir accorcia sul -1 e questa volta è piazza a chiamare timeout.

Patry mura a Ter Horst la possibile palla del pari.

Milano si innervosisce, doppio rosso per Piazza. Sbaglia Sbertoli, 15 pari.

Nuovo pareggio sul muro di Russo (20 pari).

Sorpasso Sir sull’attacco di Plotnytskyi (22-21). Il videocheck conferma fuori il servizio di Leon.

Milano annulla il primo set ball. Ma va a segno Solè 25-23!

Solito equilibrio anche in avvio di quarto set. Milano prova a scappare a metà set (15-12).

La Sir accorcia, Heynen mette dentro Muzaj.

Sorpasso Sir sull’attacco di Ishikawa (18-17).

Attacco vincente di Leon, che poi si ripete a muro (22-18).

Ancora Russo a muro, match point Sir. Vittoria dei Block Devils (25-20). Si va a gara 3!

Ter Hors: “All’inizio tanta pressione”

Così Thijs Ter Horst: “Avevamo tanta pressione stasera e all’inizio si è visto, avevamo troppa fretta di chiudere. Poi siamo entrati piano piano in partita, abbiamo lottato tutti insieme ed è arrivata una vittoria fondamentale. Domenica prossima ci sarà la bella e sarà un’altra partita solo da vincere, la vittoria di oggi deve servirci come iniezione di fiducia in vista di gara 3”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!