La Sir batte anche la sorpresa Vibo: 3-1 in Calabria

La Sir batte anche la sorpresa Vibo: 3-1 in Calabria

Massimo Sbardella

La Sir batte anche la sorpresa Vibo: 3-1 in Calabria

Dom, 29/11/2020 - 20:16

Condividi su:


La Sir batte anche la sorpresa Vibo: 3-1 in Calabria

La Sir torna dalla difficilissima trasferta di Vibo con 3 punti che valgono la testa della Superlega. Bellissima partita contro la rivelazione del campionato.

I BLock Devils dopo la bella vittoria di Milano migliorano ancora ritmo partita e condizione fisica. E soprattutto le micidiali battute che erano mancate alla ripresa dopo la pausa dovuta al Covid.

E cresce la condizione di capitan Atanasijevic.

Tonno Callipo Vibo Valentia – Sir Safety Conad Perugia 1 – 3
(23-25; 28-26; 17-25; 22-25)

Primo set

Gara molto combattuta sin dalle prime battute. Vibo si dimostra un avversario tosto, la Sir scalda le sue bocche di fuoco.

Primo break per Perugia con Ricci. Ma Vibo non molla e si prosegue punto a punto.

Padroni di casa avanti dopo una grande giocata difesa-attacco. Risponde la Sir, che torna avanti con Leon.

Perugia alza il muro nel finale. Ricci chiude la porta alle maglie gialle: 21-23. L’errore in attacco dei padroni di casa vale 4 palle set per la Sir. Vibo ne annulla tre, poi si deve arrendere alla coppia a muro Ricci-Leon (23-25).

Secondo set

Nella seconda frazione parte subito forte Vibo. Il primo punto per la Sir arriva con il solito Leon.

Ace del cubano naturalizzato polacco (5-4). Vibo si salva sul successivo servizio bomba di Leon, poi Plotnytskyi viene murato (6-4).

La Sir trova il pari sull’errore di De Falco, dopo aver annullato due attacchi di Vibo. Sorpasso con Plotnytskyi (6-7).

I padroni di casa rispondono punto su punto. Fase molto equilibrata del match.

La Sir si porta sul +2, ma Vibo trova il sorpasso (11-10) con una palla contesa a muro.

Leon riporta ancora avanti la Sir (11-12). E poi chiude un servizio in bagher del Drago.

Vibo risponde con Aboubacar e con grandi difese. Quando Vibo torna avanti Heynen chiama i suoi.

La Sir torna avanti con la giocata a muro di Ricci (16-17). Grande attacco di Atanasijevic sulla palla alzata da Ricci (16-18).

Vibo trova il pari sull’errore in attacco di Leon (20-20).

Vibo torna avanti con l’ace di Rossard (21-20).

L’invasione di Solè a muro dà il set point ai padroni di casa (24-23). Aboubacar sbaglia il servizio.

Errore dai 9 metri anche per il Drago. Sbaglia anche Vibo (26 pari). Equilibrio che si rompe per la nuova invasione di Solè e il grande attacco di De Falco (28-26).

Terzo set

Il terzo set si apre nel segno di Bata, che trova anche un ace.

Leon risponde con 2 ace e con una sequenza che porta la Sir sul +6 (2-8).

Leon e Bata abbattono Rossard (3-10). La Sir prova a scappare.

I padroni di casa si riportano sotto con l’ace di De Falco, che poi però sbaglia la battuta (7-14).

Atanasijevic, Plotnytskyi e soprattutto Leon non si fermano. Vibo ora risponde punto a punto, ma la Sir mantiene un vantaggio importante.

Sull’errore di Aboubacar sono 7 i set points per la Sir. E il set di chiude sull’errore di Rossard (17-25).

Quarto set

Nuovo ace di Atanasijevic in avvio del quarto set (2-5). Risponde Leon, che abbatte De Falco (3-8).

Vibo torna a -4 sull’errore in battuta di Atanasijevic (10-14). La Sir risponde con l’ace di Leon. (10-15).

I padroni di casa tornano sotto con l’ace di De Falco (18-21) e Heyne chiama i suoi.

La battuta di Leon esce di un nulla. E sull’attacco di Rossard Vibo torna a -1 (22-23). Heynen chiama i suoi.

Solè dà il match point ai Block Devils. E al video check arriva il punto della vittoria per la Sir.

Grande prestazione dei ragazzi di Heynen contro la sorpresa della Superlega.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!