La Primavera Musicale di Todi, al via il progetto del violinista Andrea Cortesi - Tuttoggi

La Primavera Musicale di Todi, al via il progetto del violinista Andrea Cortesi

Redazione

La Primavera Musicale di Todi, al via il progetto del violinista Andrea Cortesi

Percorso di crescita e rilancio delle attività musicali della città, in collaborazione con l'amministrazione comunale
Mer, 21/03/2018 - 10:50

Condividi su:


La Primavera Musicale di Todi, al via il progetto del violinista Andrea Cortesi

La PRIMAVERA MUSICALE DI TODI nasce da un’ idea del violinista e musicista Andrea Cortesi condivisa con l’Amministrazione Comunale di Todi con l’intento di portare la cultura, e in particolare la cultura musicale passata e presente a contatto della cittadinanza e dei visitatori, coinvolgendo artisti tuderti, insieme ad altri che hanno da anni un forte legame con Todi, nonché nomi del panorama italiano e internazionale tra cui lo stesso Cortesi, direttore artistico della rassegna.

L’Assessore alla Cultura Claudio Ranchicchio si dichiara molto felice di aver sostenuto sin dal primo momento il progetto, favorendo il percorso di crescita e rilancio delle attività musicali della città, che vantano una grandissima tradizione.

L’intento è consolidare la manifestazione a partire da questa prima edizione, che già in questa fase può contare molti appassionati e sostenitori., dotando la città di Todi di una vera e propria stagione musicale come già molte città italiane hanno fatto. La rassegna si svolge dal 25 Marzo all’8 Aprile e presenta 5 concerti, tutti ad ingresso libero, in alcune tra le chiese e palazzi più importanti della città di Todi.

Il 25 Marzo alle 21:00presso il Duomo di Todi, il primo concerto ‘Eja Mater, Fons Amoris’ con il Coro Polifonico di Todi, il Coro e l’Orchestra ‘Madre Speranza’ di Collevalenza, la soprano Cristina Paolucci e il direttore Marco Venturi, con brani di Manganelli e Rheinberger. Questo concerto prevede anche la declamazione del ‘Pianto della Madonna’di Jacopone da Todi, a cura di Simonetta Bologna.

Il 2 Aprile alle 16:00, il concerto dal titolo ‘Eternal Sky’, con musiche del compositore norvegese Ola Gielio, eseguite dal Coro da camera Canticum Novum di Solomeo, il Quartetto d’archi dell’Orchestra del Teatro Cucinelli,Daniela Scaletti al pianoforte e Fabio Ciofini direttore. Il concerto del 2 Aprilevedrà la partecipazione straordinaria della sand artist Gabriella Compagnone, già nota al pubblico televisivo per le sue sculture istantanee di sabbia, che nel concerto del 2 Aprileeseguirà una performance, proiettata in contemporanea all’esecuzione musicale alla Sala del Consiglio.   .

Il 6 Aprile sarà la volta del ‘Carnevale degli Animali’, alla Sala delle Pietre alle 17,30, che vede a fianco del celebre capolavoro del francese Camille Saint-Saënsanche il moderno e ironico ‘Bestiario del XXI Secolo’ di Bruno Moretti. Il concerto è diretto da Fabrizio Dorsie il gruppo è l’Ensemble Mosaico. Il concerto sarà preceduto da una esibizione di apertura alle ore 16,30 dal titolo ‘C’è Musica nell’Aria’(anteprima al Carnevale degli Animali) dell’Orchestra ‘Cocchi – Aosta & Jacopone da Todi’

Il 7 Aprile alle 18:00 al Tempio di Santa Maria della Consolazione il concerto dell’organista Fabio Ciofini, che eseguirà musiche di A.Van den Kerckhoven, A Van NoordtJ, Pachelbel e J.S.Bach, all’organo Pinchi(costruito nel 2008).

Il quinto e ultimo concerto della rassegna, Domenica 8 Aprile alle 18: 00 alla Chiesa di San Giacomo, vede il sassofonista Federico Mondelci in un programma tra la Classica, il Jazz e la Musica da Film, insieme al Quintetto d’archi ARTeM formato da Federico Micheli e Andrea Cortesi (violini), Angelo Cicillini (viola), Andrea Agostinelli(violoncello) e Graziano Brufani (contrabbasso).


Condividi su:


Aggiungi un commento