La Nazionale paralimpica ciechi ed ipovedenti al terzo “Judo Summer Camp” - Tuttoggi

La Nazionale paralimpica ciechi ed ipovedenti al terzo “Judo Summer Camp”

Redazione

La Nazionale paralimpica ciechi ed ipovedenti al terzo “Judo Summer Camp”

Ven, 05/07/2013 - 10:47

Condividi su:


Ci sarà anche la Nazionale paralimpica ciechi ed ipovedenti al Terzo Judo Summer Camp, iniziativa organizzata dal Kodokan Fratta di Umbertide che si svolgerà in località Corlo dall'8 al 10 luglio. Lo staff della nazionale che rappresenterà l’Italia al prossimo appuntamento olimpico ha scelto Umbertide come luogo per gettare le basi per costruire nuovi successi sportivi.
“Siamo veramente onorati della scelta effettuata dalla Fispic (Federazione italiana per sport paralimpici ipovedenti e ciechi) – ha commentato Elisa Bartolucci, consigliere del Kodokan Fratta -, dopo soli tre anni dalla prima edizione il nostro appuntamento estivo si arricchisce della presenza di atleti dal valore, sportivo e umano, altissimo. Faremo il massimo per cercare di accogliere questi ragazzi nella nostra regione e per farli allenare in vista dei prossimi appuntamenti. Vorrei ringraziare il Commissario Tecnico della Nazionale Roberto Tamanti che ha scelto Umbertide non solo per il relax che può offrire in momenti importanti come un raduno della nazionale ma anche per la fiducia verso la nostra associazione”.
“Ben vengano eventi come quello del Judo Summer Camp che sanno coniugare sport e sociale – ha dichiarato il sindaco Marco Locchi – Rivolgo un plauso agli organizzatori, l'associazione Kodokan Judo Fratta, realtà presente da anni sul territorio che si è fatta promotrice di molteplici iniziative rivolte in particolare a valorizzare tra i giovani e i giovanissimi lo sport inteso come sano divertimento e strumento di formazione”.
“Nel nostro territorio lo sport è sempre stato un importante fattore di crescita e di aggregazione ed un punto di riferimento per tanti bambini e ragazzi e per le loro famiglie – ha dichiarato l'assessore allo Sport Giovanni Valdambrini – All'iniziativa promossa dal Kodokan Fratta l'aspetto sociale è particolarmente marcato, perché attraverso la partecipazione della Nazionale paralimpica ciechi ed ipovedenti, favorisce la conoscenza del mondo della disabilità, all'insegna di un'integrazione autentica e a dimostrazione dell'importanza dello sport come opportunità di valorizzazione per tutti”.
Lo stage rappresenta un’ottima opportunità per chi vuole avvicinarsi al mondo del judo con un programma dedicato ai bambini che, oltre alle lezioni per principianti, prevede altre attività come l’equitazione, il nuoto e la mountain bike. I ragazzi da 8 a 16 anni possono iscriversi fino al 5 luglio contattando il numero 320 7146196.
Per gli atleti di alto livello invece ci sarà anche l’opportunità di confrontarsi con i campioni del Gruppo Sportivo Fiamme Oro (Polizia di Stato), invitati per la prima volta ad Umbertide. La direzione tecnica sarà affidata al Maestro Tamanti, una garanzia dal punto di vista tecnico e umano.

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!