LA MONINI CEDE A CREMA - Tuttoggi

LA MONINI CEDE A CREMA

Redazione

LA MONINI CEDE A CREMA

Lun, 15/10/2007 - 12:16

Condividi su:


LA MONINI CEDE A CREMA

Prima sconfitta stagionale per la Monini Marconi Spoleto che a Crema non riesce a ripetere le buone prestazioni delle passate giornate e lascia l'intera posta in palio al Pala Bertoni.Primi due set sulla stessa falsa riga: Spoleto sempre avanti, ma incapace di finalizzare gran parte delle palle ricostruite a muro ed in difesa. Anche in questo caso gli errori hanno influito in maniera negativa sull'andamento dei parziali che si sono chiusi entrambi ai vantaggi (30-28 il primo parzale e 26-24 il secondo).Primo set che vede la Monini sempre in vantaggio: 8-7 al primo time-out tecnico e 16-13 al secondo. Crema si rifà sotto grazie agli errori in contrattacco dei giallo-blù. Ancora Monini in allungo sul 23-24 e prima palla set per Spoleto. Crema risponde, si va ai vantaggi e sul 29-28 Caldeira piazza un'ace che chiude il parziale in favore dei lombardi.Stessa musica nella seconda frazione di gioco con Crema che raggiunge per prima il primo time-out tecnico (8-5). La Monini risponde e con due muri di Lattanzi e Corsini raggiunge la parità, prima, ed effettua il sorpasso, poi.Ancora Spoleto in vantaggio al secondo time-out tecnico (15-16) ed ancora allungo fino al 21-23 per la Monini. Un paio di difese non vengono trasformate in punto e Crema ne approfitta per riaprire i giochi e tornare alla lotteria dei vantaggi: anche in questo caso, la freddezza dei giocatori di Crema ha la meglio su quella dei ragazzi spoletini ed il parziale si chiude sul punteggio di 26-24.Terzo set senza storia. Il peso dei due precedenti parziali persi ai vantaggi si fa sentire sullo stato d'animo degli spoletini che non riescono a riordinare le idee, mentre nella metà campo opposta, Crema non sbaglia nulla e grazie ad un Cazzaniga formato super ben presto porta a casa anche il terzo parziale ed i 3 punti a disposizione.Un 3-0 che non rende merito ai ragazzi di coach Polidori che nei primi due parziali hanno giocato una buona pallavolo (contro una squadra d'esperienza e molto ben organizzata), ma non hanno saputo chiudere, nei momenti decisivi, i palloni che avrebbero potuto incanalare la partita in maniera ben differente da come si è conclusa.Rimane il fatto, comunque, che la Monini c'è, e può e deve giocarsela con tutte le formazioni di questo difficilissimo campionato di serie A2.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!