LA MARAN SI GIOCA IL PRIMO POSTO IN PUGLIA CON IL PUTIGNANO - Tuttoggi

LA MARAN SI GIOCA IL PRIMO POSTO IN PUGLIA CON IL PUTIGNANO

Redazione

LA MARAN SI GIOCA IL PRIMO POSTO IN PUGLIA CON IL PUTIGNANO

Ven, 02/11/2007 - 16:08

Condividi su:


Un match che sarà sicuramente combattutissimo fino all'ultimo quello che vedrà domani in Puglia la Maran Spoleto affrontare lo Sport Five Putignano. Nella partita di domani si giocherà infatti il primo posto. E dunque non sarà una partita come le altre.Il rientrante Fabiano Cavalli scalpita. “Ci siamo allenati forte tutta la settimana, perché vogliamo fare il nostro massimo in questa partita. E' troppo presto per dire che sarà decisiva, ma è importantissima. Dopo le due sconfitte contro Ceccano e Barrese, siamo in crescita e abbiamo raggiunto il primo posto. Questo match, quindi, viene al momento giusto per dirci se possiamo continuare a salire…”La Maran, domani, sarà attesa da un ambiente caldissimo: Putignano, che ancora sta assorbendo il grave lutto della perdita del presidentissimo Massimo Sbiroli, vive comunque tutta proiettata sul calcio a 5 e tutta la città pugliese sarà al nuovo PalaFive, fortemente voluto proprio da Sbiroli, per sostenere Maoski e compagni. Curioso sapere che alla guida dello Sport Five c'è un perugino come Monsignori, quel David Ceppi che lo scorso anno ha compiuto il miracolo di portare alla salvezza, in serie A, un Reggio Calabria in un contesto ambientale difficilissimo. Squadra costruita per vincere il Putignano, al secondo anno di serie A2 come la Maran e che, al pari degli spoletini, si è insediata in vetta sabato scorso (grazie al successo 3-2 nel sentitissimo derby con il Modugno); anche se con un ruolino di marcia ben diverso, visto che, mentre la Maran ha dalla sua quattro vittorie e due sconfitte, i pugliesi sono imbattuti con tre vittorie e tre pareggi. Nella scorsa stagione Putignano-Maran si concluse con la vittoria esterna degli spoletini per 3-2, grazie ai gol di Salvetti (doppietta per lui) e Paolucci; si trattò di un risultato storico perché furono i primi punti spoletini in serie A2 (era la terza giornata di andata).Problemi di formazione per Monsignori: inutilizzabili Gabù e Bruno Cavalli; in extremis arrivato il transfer per Ricardo, un ‘arma in più per la Maran. Nei dodici anche Michele D'Angeli per sostituire Adilson, passato in prestito al Raiano.Inizio alle ore 16.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!