La folignate Catia Bastioli è Cavaliere del Lavoro

La folignate Catia Bastioli è Cavaliere del Lavoro

La scienzata di fama mondiale nominata dal Presidente della Repubblica su proposta del ministro Calenda

share

La folignate Catia Bastioli, scienziata e ricercatrice di fama internazionale nel settore delle bioplastiche, amministratore delegato di Novamont e presidente di Terna, è tra i nuoi venticinque Cavalieri del Lavoro nominati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, su proposta del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda.

La notizia ha riempito d’orgoglio Foligno, sua città natale che l’ha resa anche cittadina onoraria.

“È con particolare piacere – ha detto la presidente della Regione, Catiuscia Marini – che ho accolto la nomina di Catia Bastioli fra i Cavalieri del Lavoro insigniti del titolo con un decreto firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un importante riconoscimento del valore di questa figlia della nostra Umbria che si distingue nel campo scientifico e professionale, legata alla sua terra di origine dove si svolge anche una parte del suo impegno professionale”.
“Catia Bastioli – ha sottolineato la presidente – rappresenta al meglio le capacità e le competenze delle donne del nostro Paese: è una brillante scienziata e una altrettanto capace manager, con una visione forte del futuro. Alla guida di Novamont, ha dimostrato insieme la capacità di innovazione unita a quella manageriale, con un contributo in maniera determinante alla riqualificazione della chimica tradizionale e alla valorizzazione della chimica verde, con progetti innovativi anche in Umbria. A Catia Bastioli – ha concluso la presidente Marini – rinnovo i complimenti e felicitazioni a nome mio e di tutta la Giunta regionale per questo titolo che riconosce tutto il suo impegno e il suo valore”.

share

Commenti

Stampa