Incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena

Incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena

Alla vigilia della firma del protocollo d’intesa tra Festival dei 2 Mondi e il Festival Internazionale di Musica di Cartagena

share

Primo incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena alla vigilia della firma del protocollo d’intesa tra il Festival dei 2 Mondi e Cartagena Festival Internacional de Música. Protocollo che sarà firmato sabato 25 giugno a Palazzo Mauri alle ore 13, e che vede già, come prima collaborazione tra i due festival, la produzione dell’opera inaugurale dell’edizione numero 59 del Festival dei Due Mondi “Le nozze di Figaro”.

Oggi a Palazzo Comunale il Sindaco Fabrizio Cardarelli e il Presidente del Consiglio Giampiero Panfili, insieme a membri della Giunta e del Consiglio, hanno accolto la delegazione colombiana, formata da rappresentanti delle forze istituzionale, culturali ed economiche della città e guidata da Julia Salvi, Presidente della Fondazione Salvi e da Antonio Miscenà, direttore generale del Festival Musicale di Cartagena.

Il Sindaco Cardarelli ha sottolineato come sia motivo di grande soddisfazione “poter celebrare l’inizio di una collaborazione importante tra le città di Spoleto e di Cartagena. All’insegna della dimensione multiculturale e della vocazione internazionale che ha sempre caratterizzato il nostro Festival, come nelle intenzioni e intuizioni del suo fondatore Gian Carlo Menotti, questo protocollo d’intesa tra il Festival dei 2 Mondi e il Cartagena Festival Internacional de Música avvicinerà due comunità geograficamente distanti attraverso il fecondo scambio di idee e di persone, di stimoli creativi e di espressioni culturali, di esperienze ed emozioni. Siamo convinti, il direttore artistico del Festival dei 2 Mondi Giorgio Ferrara ed io, che questa collaborazione, fortemente voluta dalle nostre città e istituzioni, sia un’occasione preziosa per arricchire le nostre rispettive proposte artistiche, creando situazioni e dinamiche che saranno di beneficio reciproco per i due Festival e per le due città.”

Panfili ha dato, a nome del consiglio Comunale e della comunità di Spoleto, il benvenuto della delegazione a Spoleto “nella consapevolezza di vivere oggi, insieme a tutti voi, un momento di grande valore per le città di Spoleto e di Cartagena che decidono di iniziare un percorso condiviso guidati dall’amore per l’arte e la cultura.”

share

Commenti

Stampa