Incidente a escursionista sui Laghi di Pilato | Difficile recupero con l’elicottero

Incidente a escursionista sui Laghi di Pilato | Difficile recupero con l’elicottero

Sul Monte Vettore, spazzato da forti venti, anche il Soccorso Alpino e Speleologico Marche e il 118

share

Il soccorso Alpino marchigiano è stato allertato ieri pomeriggio intorno alle 17,00 per un incidente sul sentiero che dai laghi di Pilato porta verso il rifugio Zilioli nel gruppo dei Sibillini.

Sul Monte Vettore, nello stesso identico punto denominato “le Roccette” lo scorso 3 luglio era avvenuto un incidente simile che causò ad una giovane escursionista un ricovero in ospedale  con la necessità del coma farmacologico.
Questa volta a scivolare è stato un giovane 25enne del perugino. La dinamica ancora non è ancora chiara ma porterebbe però a pensare ad una scivolata fuori sentiero.
Il tratto denominato delle” Roccette” è infido se non ben conosciuto ed il sentiero poco visibile.
Allertato dal 118 il soccorso alpino delle Marche ha fatto partire immediatamente due squadre, una da Ascoli ed un da Montefortino. Attivati anche i tecnici del soccorso alpino umbro perché in quota ( circa 2000 mt ) il vento avrebbe potuto pregiudicare l’intervento dell’elicottero ICARO2 di stanza a Fabriano con un tecnico del soccorso alpino ed un medico del 118.
L’eliambulanza è riuscita a raggiungere l’infortunato, stabilizzarlo su barella, issarlo a bordo con il verricello e portarlo all’Ospedale di Camerino.

Foto: immagine repertorio TO

share

Commenti

Stampa