Inaugurato ad Umbertide lo Sportello polifunzionale della Provincia - Tuttoggi

Inaugurato ad Umbertide lo Sportello polifunzionale della Provincia

Redazione

Inaugurato ad Umbertide lo Sportello polifunzionale della Provincia

Gio, 06/10/2011 - 14:27

Condividi su:


Decentramento amministrativo: la Provincia svolta e lo fa dall’Alto Tevere, dove questa mattina ad Umbertide ha inaugurato lo “Sportello Polifunzionale”. Il primo certificato “Zerobarriere”, ovvero accessibile da parte di tutti i cittadini, anche portatori di handicap. In tanti, rappresentanti istituzionali e cittadini, sono voluti essere presenti al taglio del nastro di una struttura che fa da apripista al progetto di decentramento amministrativo che prevede la sostituzione degli oltre 70 uffici territoriali con 16 centri multifunzionali nei 59 comuni perugini. Sportelli collegati, da un punto di vista gestionale e organizzativo, agli uffici centrali dell’ente, in cui sono accorpati strutture e funzioni al fine di razionalizzare e ottimizzare l’impiego delle risorse umane, finanziarie e strumentali e garantire una maggiore efficacia e qualità dei servizi. “Abbiamo compreso – ha spiegato questa mattina il presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi affiancato dagli assessori Aviano Rossi, Stefano Feligioni, Domenico Caprini e Roberto Bertini – che è sempre più importante per i cittadini avere degli interlocutori ‘multibrand’, in grado cioè di dare risposte a 360°. Ci siamo resi conto che andava creato un modello operativo nuovo per ridurre il gap tra cittadini e amministrazione”. In sostanza il personale impiegato in questi centri polifunzionali, adeguatamente formato, assumerà sempre più le fattezze di un “consulente globale”. Il progetto prevede l’apertura di “Sportelli polifunzionali”, nei principali comuni degli ambiti territoriali più significativi della provincia (Alto Tevere, Eugubino, Perugino, Trasimeno, Media Valle del Tevere, Folignate, Spoletino, Valnerina). In essi confluiranno molti dei servizi di competenza provinciale: dalla viabilità alla faunistica e alla sismica, dalla formazione professionale al lavoro, fino all'attivazione di una rinnovata e potenziata centrale operativa della Polizia provinciale, a presidio e tutela del territorio. Al fine di agevolare ulteriormente il cittadino-utente nel rapporti con l’amministrazione, é stata anche attivata un’importante sinergia con l’Inps, costituendo, presso la sede di Umbertide, lo “Sportello Inps”, quale “Centro integrato per il lavoro Inps-Provincia di Perugia”. Attraverso lo sviluppo del decentramento dei servizi e delle informazioni é possibile semplificare le procedure, ottimizzare i tempi di risposta al pubblico, evitare inutili spostamenti agli utenti, risparmiando in modo significativo risorse grazie all’eliminazione di costi sociali e ambientali. I nuovi centri, oltre ad essere connessi alla rete geografica dell’ente con l’installazione di una postazione a disposizione degli utenti collegata alla rete internet, sono dotati di un maxischermo sul quale poter trasmettere informazioni per gli utenti, filmati e quanto altro ritenuto utile diffondere all’interno del centro. Inoltre, in un'ottica di ottimizzazione dei costi, tutte le postazioni dl lavoro sono dotate di telefoni che consentono di effettuare a costo zero le telefonate da telefono fisso con i vari uffici dell'ente, utilizzando collegamenti in modalità Voip (Voice over internet Protocol). Verrà infine formalizzato a breve un accordo con ENEL s.p.a. per l’attivazione di un Punto ENEL per l’erogazione di servizi integrati per tutta la collettività. Per il sindaco di Umbertide Giampiero Giulietti una simile iniziativa aumenta anche la qualità dei servizi erogati. “In una fase difficile come quella attuale – ha sostenuto il primo cittadino – è importante che gli enti collaborino sinergicamente tra loro”. Anche per il direttore provinciale Inps di Perugia Antonio Curti si tratta di un progetto innovativo e strategico, mentre per il consigliere provinciale di Perugia (delegato dell’Alta Umbria) Gianfranco Becchetti il nuovo Sportello consentirà di rilanciare un territorio tra i più avanzati dell’Umbria, ma che al momento sta attraversando una grave crisi. Dello stesso tenore l’intervento del consigliere regionale Andrea Smacchi per il quale “oggi parte da Umbertide un segnale forte in quanto viene attivato un servizio importante e le pubbliche amministrazioni tornano sul territorio”. Il vescovo di Gubbio, mons. Mario Ceccobelli, prima di procedere alla benedizione dello Sportello, ha voluto sottolineare la dimensione umana della struttura che privilegia il contatto diretto con gli utenti.

SCHEDA TECNICA

Lo Sportello Polifunzionale di Umbertide è un punto di riferimento per tutti, italiani e stranieri, per accedere con facilità ai servizi pubblici forniti dalla Provincia e da altri enti ad essa collegati. Gli uffici saranno aperti dal lunedì al venerdì 8.30 – 13.00. Il pomeriggio: lunedì e mercoledì 15.00 – 17.00.
Questi i principali servizi attivi: informazioni sui servizi provinciali; modulistica; acquisizione e protocollazione domande indirizzate agli uffici della Provincia; accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/1990 ; segnalazioni e reclami; bandi di concorso; imprenditoria giovanile; consultazione e ricerca leggi regionali e nazionali; informazioni su volontariato e associazionismo, disabilità, immigrazione. In campo ambientale i servizi sono i seguenti: autorizzazioni pratiche urbanistiche del P.T.C.P., richieste di attingimento, scarico di acque reflue, denunce pozzi, abbattimento piante; verifiche impianti termici. Per il settore caccia e pesca vengono erogati servizi quali: appostamenti fissi, richiami vivi; testi per l’esame di attività venatoria; corsi cacciatori di selezione; zone addestramento cani; guardie giurate volontari; contenimento specie nocive (nutrie, corvidi…); denuncia danni causati dalla fauna selvatica agli allevamenti zootecnici; rilascio tesserini pesca segnacatture. Lo Sportello inoltre fornisce servizi per il lavoro quali: accoglienza, informazione e servizi amministrativi; orientamento; incontro domanda offerta; disabili e categorie protette; stranieri e lavoro; servizi per le imprese; formazione professionale. Per la sismica si effettua la ricezione pratiche del Servizio Controllo Costruzioni, mentre per la viabilità si rilasciano concessioni autorizzazioni, nulla-osta ai fini viari, si ricevono segnalazioni, richieste di sopralluogo. E’ anche a disposizione una postazione internet per navigare gratuitamente in rete.

ALTRI SERVIZI
La struttura ospita uno Sportello INPS e uno Sportello EDA – C.T.P. istruzione e formazione in età adulta (consulenza da parte di un insegnante, informazione sull’attività del centro, iscrizione ai corsi).
E’ inoltre presente lo Sportello 4 zampe, riferimento per tutti coloro che amano e si prendono cura degli animali e vogliono garantiti anche per loro servizi pubblici migliori. Vengono fornite informazioni sui diritti degli animali, si raccolgono segnalazione su maltrattamenti, smarrimento e ritrovamento animali, si ricercano servizi di ospitalità per animali e si danno consigli per viaggiare con gli “amici a 4 zampe”, itinerari e alloggi.
Il Punto Europa, collegato a Europe Direct Perugia, dà invece informazioni, documenti e servizi in materia europea. Previsti anche stage per studenti di scuola secondaria, universitari, laureandi. Infine nel Book Point sono a disposizione gratuitamente pubblicazioni a carattere divulgativo, curate o edite dalla Provincia di Perugia o prodotte in Umbria da diversi enti o istituzioni. Le pubblicazioni riguardano prevalentemente l’ambiente nei suoi molteplici aspetti: flora, fauna, inquinamento, itinerari, emergenze paesaggistiche, agricoltura, caccia, pesca

POLIZIA PROVINCIALE
Ha funzioni di Polizia amministrativa locale finalizzate, prevalentemente, ad attività di prevenzione ed degli illeciti, al controllo e alla repressione delle infrazioni a leggi, regolamenti, ordinanze e disposizioni riguardanti materie di competenza attribuite o delegate alla Provincia.
Ha un ruolo di rappresentanza dell’Ente e di vigilanza del suo patrimonio.
Ha compiti di polizia di prossimità nei centri abitati e presso le scuole medie superiori, tutela del territorio e delle aree protette, controllo su: caccia e pesca nelle acque interne, rifiuti, scarichi, attingimenti, codice della strada, navigazione interna, applicazione dei regolamenti locali.
Svolge inoltre servizi mirati a coprire le necessità derivanti da situazioni di disagio per la cittadinanza causate da calamità naturali o situazioni di pericolo in generale coordinati dalla Prefettura e degli altri organi incaricati della pubblica sicurezza e della protezione civile; servizio di soccorso e di ausilio ai tecnici ARPA-USL e Università sul Lago Trasimeno; lezioni di scuola guida per Patentino e Campagna Sicurezza stradale c/o le scuole medie locali.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!