IN ONDA SU RAI1 IL DIVERBIO SCAMARCIO-DI PALMA. IL BEL RICCARDO DALL’AVVOCATO

IN ONDA SU RAI1 IL DIVERBIO SCAMARCIO-DI PALMA. IL BEL RICCARDO DALL’AVVOCATO

share

“Mente ad arte”. E’ questa la reazione ufficiale dello spoletino Paolo Mascelloni dopo che l’edizione pomeridiana de La Vita in diretta ha mandato in onda un lungo servizio del presunto diverbio fra la giornalista Barbara Di Palma e Riccardo Scamarcio, ospite sabato sera del Matrioska di Deruta. L’ex miss aveva anticipato all’Ansa di esser stata “strattonata e aver battuto la testa a causa della reazione di Scamarcio alla vista della troupe”, “aggiungendo di non esser stata aiutata da alcuno del seguito di Scamarcio”. Già nella notte Tuttoggi.info aveva contattato Paolo Mascelloni, collaboratore del management di Scamarcio, che aveva accompagnato l’attore a Deruta (vd. articolo) e che aveva letteralmente smentito la versione della Di Palma. Dopo il servizio andato in onda un paio di ore fa, Mascelloni ha emesso un comunicato ufficiale. Scamarcio intanto nel pomeriggio ha raggiunto il suo legale di fiducia per denunciare la giornalista. Questa il comunicato della Tsl Management: “In riferimento all'episodio raccontato dalla Di Palma, avvenuto la notte tra sabato e domenica al Matrioska, essendo stato coinvolto nel fatto ed in relazione al servizio andato in onda su “la Vita in Diretta” condotta da Michele Cucuzza, vorrei smentire il racconto fatto dalla stessa e dal servizio andato in onda in quanto: 1) La De Palma, fin dal momento che Scamarcio era in consolle per effettuare la prestazione, ha piu volte tentato di “arrampicarsi” anche in maniera pericolosa sia per lei che per gli ospiti del locale “a mo' di paparazzo”, spintonando come una forsennata gli ospiti del locale per poter effettuare delle riprese e un intervista che per l'occasione non erano consentite. Come risulta anche dal servizio andato in onda.  2) La stessa è stata più volte invitata gentilmente, dalla sicurezza del locale, a non insistere nel volere a tutti i costi fare delle riprese 3) La Di Palma non aveva al seguito nessun cameramen e nessuna troupe, io l'ho vista sempre sola nel locale. 4) l'incidente è avvenuto mentre Scamarcio si trovava al bar del privè in compagnia di Laura Chiatti, circondati da decine e decine di fans, ed stato causato perchè la signorina teneva in una mano la telecamera e nell'altra il microfono (quindi quando è inciampata non ha potuto aggrapparsi a nessuno). Per tentare di raggiungere l'attore (in quel momento assediato dalle fans e dagli ospiti del locale) la Di Palma, ancora una volta invitata a non filmare, diceva che avrebbe voluto fare una domanda a Scamarcio e con assoluta noncuranza del divieto, ribadito per la quinta volta, continuava a spintonare la gente per farsi largo e raggiungere il suo scopo. In quel momento avendo le mani impegnate microfono ha perso l'equilibrio cadendo a terra. 5) Si nota dal servizio andato in onda che la telecamera era accesa e non spenta come ha affermato la giornalista che comunque ha dichiarato che un signore le ha teso le mani e l’ha aiutata a rialzarsi. Quel signore ero io, quindi mentiva quando nelle affermazioni rilasciate all’Ansa affermava che lo staff di Scamarcio ha continuato indifferente a svolgere il proprio lavoro. Insieme al mio collega l'abbiamo aiutata a rialzarsi e proccupati gli abbiamo chiesto se aveva riportato qualche ferita. La Di Palma ci diceva che era tutto ok e si allontanava infuriata mandandoci a “quel paese” (vista la magra figura fatta di fronte a tutti) 6) Non può aver battuto la testa in quanto è caduta seduta.(In mezzo a tutta quella gente sfido chiunque cada all'indietro ad arrivare con la testa a terra. Neanche un fiammifero sarebbe arrivato al suolo). 7) Una giornalista degna di tale nome per effettuare un intervista non credo si comporti come lei(sembrava una fans impazzita) casomai contatta l'ufficio stampa del personaggio da intervistare e prende precedentemente accordi. 8) Riccardo Scamarcio non si è nemmeno accorto dell'accaduto visto che stava parlando con la Chiatti a circa 4 metri di distanza. Dal servizio andato in onda e montato ad arte, chiunque avrà notato che Scamarcio era seduto girato di spalle rispetto a noi tra una folla di decine di fans. 9) Credo che la Di Palma sia in cerca di popolarità e/o altro, visto il comportamento tenuto e le menzogne raccontate. La signorina Di Palma più che la giornalista avrebbe dovuto fare l'attrice…..mente ad arte. Mi permetto di consigliare alla Di Palma di indossare scarpe più adatte la prossima volta che si reca in discoteca per un servizio, soprattutto in serate dove si prevede un marasma di persone come quella in oggetto.INDOSSAVA TACCHI ALTISSIMI ed è inciampata nello scalino che si trova nei pressi del bar del privè. I fatti si sono svolti di fronte a decine di testimoni che possono confermare la versione. Distinti saluti Paolo Mascelloni Tsl Management”

share

Commenti

Stampa