IN 400 PER "LISCIO COME L'OLIO" L'EVENTO FIRMATO MARFUGA (Guarda la Maxiphotogallery) - Tuttoggi

IN 400 PER “LISCIO COME L'OLIO” L'EVENTO FIRMATO MARFUGA (Guarda la Maxiphotogallery)

Redazione

IN 400 PER “LISCIO COME L'OLIO” L'EVENTO FIRMATO MARFUGA (Guarda la Maxiphotogallery)

Mar, 03/06/2008 - 15:50

Condividi su:


Una giornata all'insegna della spensieratezza, del buon mangiare e del buon bere, immersa negli uliveti di Campello sul Clitunno: è quanto hanno realizzato Francesco e Federica Gradassi per la prima edizione di “Liscio Come l'Olio”.

Ed è andato veramente tutto “liscio come l'olio”. I partecipanti, oltre 400, si sono ritrovati presso l'Azienda Agraria Marfuga di Campello sul Clitunno dove hanno fatto il check in, preso i gadget per la partecipazione e con il servio navetta si sono spostati insieme ai capogruppo, negli uliveti. Una passeggiata nel verde di circa tre chilometri da “Marfuga Belvedere” – dove, dopo un primo tratto a piedi era possibile fare colazione con dolcetti e bevande calde – fino a “Marfuga Muretti a Secco” dove si potevano degustare affettati, bruschette e vino. L'ultima tappa al Castello di Campello dove il noto chef o Benedetto e tutto lo staff delle Casaline hanno incantato gli ostiti con:

Alla Porta dell'Antico Maniero: Crostini all’antica maniera con pane di granturco, Bruschetta all'olio extravergine Marfuga DOP, Crostini di lenticchia e cacciagione.

Alla Torraccia: Fagioli di Marfuga con le cotiche

All'Antico Forno: Pizze e focacce con l’olio extravergine Monocultivar “L'affiorante” Marfuga

Nell'Orto del Prete: Strengozzi alla campagnola Cosciotto di maiale al sagrantino Pinzimonio col sedano nero di Trevi e olio extravergine Marfuga DOP Vino Poggio Belvedere Rosso Caprai .

Nell'Antica Torre: Crescionda di CampelloBiscottini all’olio extravergine MarfugaVino passito.

La passeggiata è stata allietata dall'orchestra “La bufera” mentre al Castello, e successivamente in azienda Marfuga, concerto – spettacolo dei TRAGIQUE SENTIMENTAL SONG, gruppo che ha entusiasmato il pubblico presente.

Tutta la giornata è stata magistralmente diretta da una regia attenta ai più piccoli particolari: un evento raffinato, come lo sono Francesco e Federica Gradassi.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!