"Il viadotto della Contessa è sicuro", Anas fa chiarezza - Tuttoggi

“Il viadotto della Contessa è sicuro”, Anas fa chiarezza

Redazione

“Il viadotto della Contessa è sicuro”, Anas fa chiarezza

Il consigliere regionale Smacchi ha ricevuto risposta dal responsabile Raffaele Celia "L'ingegnere ha tolto ogni dubbio e perplessità rispetto a sicurezza e tenuta infrastruttura"
Ven, 25/01/2019 - 12:14

Condividi su:


“Il viadotto della Contessa è sicuro”, Anas fa chiarezza

“Il viadotto sulla statale 452 della Contessa è sicuro. I tecnici Anas, a seguito dei sopralluoghi effettuati, hanno evidenziato che l’opera è interessata da un fisiologico degrado superficiale del calcestruzzo, causato da fenomeni atmosferici, che non influisce sulla stabilità dell’opera”. A dichiararlo è il consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd), che ha ricevuto una risposta dall’ingegner Raffaele Celia, responsabile del coordinamento territoriale di Anas, a seguito della richiesta di chiarimenti, corredata da documentazione fotografica, in merito alla sicurezza e alla stabilità dell’opera.

I tecnici Anas – riferisce Smacchi – hanno evidenziato la necessità di pianificare un intervento finalizzato al ripristino del calcestruzzo corticale e delle armature in acciaio. Nelle more del completamento di tali interventi Anas ha imposto, in via cautelativa, il limite massimo di carico dei trasporti eccezionali a 56 tonnellate. Mi preme ringraziare Raffaele Celia per la pronta ed esaustiva risposta, volta a togliere ogni dubbio e perplessità rispetto alla sicurezza, alla tenuta ed alla stabilità del viadotto della Contessa”.

Smacchi ricorda infine che “il viadotto è stato oggetto nel 2017 di un importante intervento di manutenzione straordinaria che ha riguardato la sostituzione delle barriere di sicurezza stradali, dei giunti di dilatazione ed il rinforzo strutturale con impermeabilizzazione della soletta esistente. Tali interventi, come ha evidenziato Celia, hanno migliorato la risposta statica dell’opera e limitato la condizione di degrado”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!