Il sottosegretario ai Beni Culturali Borletti Buitoni esplora ed esalta Citerna - Tuttoggi

Il sottosegretario ai Beni Culturali Borletti Buitoni esplora ed esalta Citerna

Redazione

Il sottosegretario ai Beni Culturali Borletti Buitoni esplora ed esalta Citerna

Mer, 02/04/2014 - 12:56

Condividi su:


E’ stato un grande onore” per Giuliana Falaschi, sindaco di Citerna, avere come ospite il Sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo Ilaria Borletti Buitoni. Quest’ultima, accompagnata dall’Onorevole tifernate Anna Ascani, ha avuto l’occasione di visitare tutto il Borgo con i suoi camminamenti medioevali, la Rocca, l'acropoli, il piccolo Teatro Bontempelli, il Palazzo comunale con le sale degli “Ammassi”, le due chiese di San Francesco e San Michele e ha potuto ammirare gli splendidi scorci sulla Val Cerfone e sulla Valtiberina umbro-toscana dal belvedere della Piazza Scipioni.
La Borletti Buitoni ha poi voluto contemplare le chiese e le numerose opere d'arte di Pomarancio, Luca Signorelli, Raffaellino del Colle, la Madonna con Bambino di Luca della Robbia il Giovane e soprattutto la nota Madonna di Donatello. Il sottosegretario, infine, si è complimentato per l'importante opera di recupero conservativo che è stata fatta a Citerna e anche per l'attenzione posta al decoro urbano. Con l'occasione il Sindaco ed il Parroco Don Paolo Martinelli, si sono fatti portavoce della necessità di recuperare, per poi restituirlo alla città, un altro importante spazio: il cosiddetto “Cappellone”, anche per poter dare una collocazione definitiva alla bellissima deposizione di Pomarancio con la propria macchina d'altare.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!