IL SINDACO DI SCHEGGINO DIFENDE A SPADA TRATTA L'ACTIVO PARK, "UNA VIOLENZA CRITICARE LA STRUTTURA" - Tuttoggi

IL SINDACO DI SCHEGGINO DIFENDE A SPADA TRATTA L'ACTIVO PARK, “UNA VIOLENZA CRITICARE LA STRUTTURA”

Redazione

IL SINDACO DI SCHEGGINO DIFENDE A SPADA TRATTA L'ACTIVO PARK, “UNA VIOLENZA CRITICARE LA STRUTTURA”

Ven, 22/04/2011 - 15:09

Condividi su:


Il sindaco di Scheggino Carlo Valentini replica alle accuse del gruppo di minoranza “Impegno per il futuro di Scheggino” che, a cadenza regolare, critica in sostanza la presenza sul territorio di “Activo Park”, il grande parco di divertimenti all'aria aperta situato a Valcasana.
“Fa piacere notare che il gruppo di opposizione, forse tra i pochi in Italia, ha approvato parte del bilancio previsionale 2011 del Comune di Scheggino” esordisce il sindaco Carlo Valentini. “Mi sembra però una violenza criticare Activo Park, che lo scorso anno ha registrato oltre 30.000 accessi. La società che gestisce la struttura – ricorda – ha rilevato un sito abbandonato da 20 anni, investendo almeno 1 milione di euro di soldi propri. Da considerare poi che il Parco porta a far conoscere Scheggino quanto meno in tutta l'Italia centrale, grazie anche ad una apposita campagna pubblicitaria. L'unico problema esistente è quello di far vivere ai visitatori di Activo Park tutto il paese ed il territorio di Scheggino e non soltanto quell'area: questa è la sfida che ci lancia il Parco”. Un esempio, quello del successo che sta avendo la struttura di Valcasana, che l'Amministrazione comunale auspica riesca ad ottenere anche il rafting. Da qui un appello agli attuali gestori del centro schegginese di implementare il servizio e prendere esempio da Activo Park.
Il sindaco replica anche sulla questione della vendita del terreno di Valcasana attualmente locato ai gestori del parco divertimenti. “La prima commissione regionale – prosegue Carlo Valentini – ha dato il suo parere favorevole alla vendita, rispetto alla quale l'opposizione ha promosso una raccolta di firme. Petizione che tra l'altro non è mai pervenuta al Comune di Scheggino. Inoltre voglio ricordare che la prima ipotesi di vendita di quel terreno viene dall'Amministrazione precedente alla mia, quella del sindaco Magna che faceva capo all'attuale gruppo di minoranza 'Impegno per il futuro di Scheggino'. Di fatto, noi abbiamo ripreso una cosa che era stata già pensata diversi anni fa. Non è vero nemmeno che con la vendita del terreno entrerebbero meno soldi nelle casse del Comune, bisogna infatti analizzare bene l'attuale contratto di affitto, che prevede tra l'altro la manutenzione sia ordinaria che straordinaria a carico di Activo Park. Quanto fatto finora è stato fatto a carico loro. Activo Park, quindi, rappresenta una grande realtà per Scheggino, ed è una grande fortuna che sia stato scelto il nostro territorio per ospitare il Parco. Nessuna attività ludica – conclude il sindaco – in Valnerina riesce a fare 30mila presenze”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!