Il Grifo non graffia e il Pordenone passa al Curi nel finale (0-1)

Il Grifo non graffia e il Pordenone passa al Curi nel finale (0-1)

Massimo Sbardella

Il Grifo non graffia e il Pordenone passa al Curi nel finale (0-1)

Sab, 22/01/2022 - 18:13

Condividi su:


Brutta prestazione del Perugia, quasi mai versamente pericoloso | All'ultimo minuto arriva la rete di Cambiaghi

Il Grifo non graffia e il Pordenone passa al Curi nel finale con un gol di Cambiaghi.

Partita senza grandi emozioni, con il Perugia che si fa vedere dalle parti di Perisan solo con tiri da fuori area, con gli ospiti che non sfigurano e provano anche a sorprendere la difesa umbra nei momenti di amnesia.

E nel finale, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cambiaghi spedisce la palla sotto la traversa. Un gol che vale la seconda vittoria in campionato dei ramarri, la prima in trasferta e soprattutto regala 3 punti al Pordenone.

La partita

7′ pt Ferrarini mette al centro per Lisi che colpisce al volo, ma la palla termina alta sopra la traversa.

11′ pt Cambiaghi supera Angella e mette a centro area doveButic cicca da buona posizione.

17′ pt Ferrarini ci prova da fuori, Perisan devia.

19′ Angella sbaglia il retropassaggio e serve Mensah, la palla finisce a cambiaghi che calcia alto.

23′ pt Angella prova a riscattarsi girando di testa di poco sopra la traversa.

39′ pt Ci prova Segre dal limite, Perisan non si fa sorprendere.

41′ pt Mensah prova a colpire il pallone sfuggito a Chichizola.

17′ st Matos calcia da fuori area, sopra la traversa.

36′ st Loviso calcia dalla distanza, Chichizola si rifugia in angolo su un tiro apparso non irresistibile.

40′ st Rovesciata di Angella, Perisan controlla il pallone che esce sopra la traversa.

44′ st GOL PORDENONE: sugli sviluppi di un corner calciato dalla destra la palla viene respinta da Angella e finisce sui piedi dell’accorrente Cambiaghi che calcia sotto la traversa dove Chichizola non può arrivare.

Tabellino e pagelle

Perugia – Pordenone 0-1
44′ st Cambiaghi (Po)

Perugia: Chichizola 5.5, Sgarbi 5.5, Angella 5, Dell’Orco 5.5, Ferrarini 5.5 (12′ st Falzerano 5.5), Burrai 5.5, Segre 5.5 (37′ st Ghion sv), Kouan 5 (12′ st Santoro 5), Lisi 5.5 (37′ st Righetti sv), Matos 5.5, De Luca 5 (24′ st Carretta 5.5). All. Alvini 5. A disp.: Fulignati, Rosi, Righetti, Gyabuaa, Ghion, Vanbaleghem, Curado, Zanandrea.

Pordenone: Perisan 6.5, Lovisa 6 (38′ st Onisa sv), Barison 6 (1′ st Sabbione 6), Bassoli 6, Perri 6, Magnino 6, Gavazzi 6 (27′ st Vokic 6), Zammarini 6.5, Cambiaghi 7, Butic 6, Mensah 6 (9′ st Iacopini 6). All. Terdino 7. A disp.: Bindi, El Kaouakibi, Stefani, Pellegrini, Secli, Dalle Mura, Maset, Sylla Cheikhi.

Arbitro: Miele di Nola (Var Pontera, Avar Marchi).

La partita dei Grifoni

Chichizola 5.5: non ha colpe sul gol di Cambiaghi, ma è apparso poco deciso su alcune uscite.

Sgarbi 5.5: senza particolari sbavature, ma anche lui concede troppo ai non irresistibili attaccanti del Pordenone.

Angella 5: primo tempo da incubo. Si fa superare da Cambiaghi in velocità, con Butic che grazia il Perugia. Poi fa un incomprensibile retropassaggio che diventa un assist per Mensah. Nel finale è lui a respingere il corner sui piedi di Cambiaghi. Prova a riscattarsi avanzando sui calci d’angolo.

Dell’Orco 5.5: poco attento in copertura, impreciso in fase di impostazione.

Ferrarini 5.5: preferito a Falzerano, non spinge sulla fascia destra, anche se è sua la prima conclusione in porta (12′ st Falzerano 5.5: Alvini lo mette in campo per dare vivacità ad una squadra addormentata, ma lui non è il principe in grado di svegliarla)

Burrai 5.5: questa volta non è decisivo neanche sui calci da fermo.

Segre 5.5: prova la conclusione dalla distanza ed è l’unica volta che si mette in mostra (37′ st Ghion sv: entra per assistere a un finale da incubo)

Kouan 5: migliore in campo a Monza, tra i peggiori oggi. E’ il copione del suo campionato, fin qui (12′ st Santoro 5: dovrebbe dare qualità a centrocampo, ma la musica non cambia)

Lisi 5.5: conclusione al volo nel primo tempo. Poi troppo poco sulla fascia sinistra (37′ st Righetti sv: non ha neanche il tempo per mettersi in mostra)

Matos 5.5: nel primo tempo non vede mai il pallone. Nella ripresa prova una sola volta a calciare dalla distanza, non centrando la porta.

De Luca 5: in campo con la maschera per proteggersi il viso, sembra il Fantasma dell’Opera (24′ st Carretta 5.5: con Murano spedito in tutta fretta ad Avellino, è lui l’unica alternativa, tra l’altro con caratteristiche completamente diverse).

All. Alvini 5: il Perugia gioca una delle sue peggiori partite in questo campionato e il mister non cerca alibi. Una squadra senza qualità individuali, che questa volta non ha mostrato la solita organizzazione di gioco.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!