IL CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA PRESENTA PIANO DI RICONVERSIONE PER ALCUNI TERRENI DI CAVE DI FOLIGNO - Tuttoggi

IL CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA PRESENTA PIANO DI RICONVERSIONE PER ALCUNI TERRENI DI CAVE DI FOLIGNO

Redazione

IL CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA PRESENTA PIANO DI RICONVERSIONE PER ALCUNI TERRENI DI CAVE DI FOLIGNO

Mer, 04/05/2011 - 15:44

Condividi su:


Il Consorzio Bonificazione Umbra, presso la sua sede di Foligno, ha presentato il progetto “Riconversione in impianti a pioggia delle aree irrigue attualmente servite a scorrimento dalle prese sul fiume Topino. Loc. Cave in comune di Foligno. Subdistretti 20A e 20B”.
All’incontro, che si è tenuto lo scorso martedì, erano presenti l’Assessore all’Agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini, il Sindaco di Foligno Nando Mismetti, i rappresentanti delle associazioni di categoria dei coltivatori – Coldiretti, Confagricoltura e Confederazione Italiana Agricoltori -, ovviamente il Presidente del Consorzio Dott. Ugo Giannantoni ed il Direttore Dott.ssa Candia Marcucci, nonché una vasta platea di cittadini interessati.
Il progetto presentato consiste nella riconversione dell’impianto di irrigazione a scorrimento tramite ampliamento dell’impianto di irrigazione a pioggia già esistente nel Distretto irriguo 20 (che comprende i territori di Fiamenga e Maceratola).
L’area oggetto di intervento è ubicata tra la porzione di territorio già servita a scorrimento e l’argine del Fiume Topino, in corrispondenza dell’abitato di Cave, e le opere riguarderanno pertanto l’esecuzione di tutte le infrastrutture necessarie alla realizzazione dell’impianto a pioggia.
Questo progetto costituisce stralcio e parte di un più complesso e completo progetto preliminare che ha ad oggetto l’intera riconversione in impianto a pioggia di tutta l’area già servita a scorrimento nel Comune di Foligno.
Il progetto relativo all’ampliamento di Cave è da intendersi, come tutte le progettazioni irrigue realizzate dal Consorzio, quale anticipazione delle opere previste dal Piano Generale dell’Ente Irriguo Umbro Toscano, che prevedono infatti il futuro approvvigionamento della risorsa idrica dalla diga sul Fiume Chiascio in Loc. Casanova presso Valfabbrica. Il nuovo impianto conserverà comunque l’alimentazione dalla vasca sita in Loc. San Sebastiano, che assicura un volume di accumulo di 11.000 mc, consentendo l’irrigazione degli ulteriori 90 Ha di progetto.
Al riguardo, si segnala che nel Comprensorio di Bonifica sono presenti numerose aziende agricole di varia grandezza distribuite lungo tutto il fondovalle, in particolare lungo l’asse Marroggia-Teverone-Timia e Fiume Topino, che si occupano principalmente della produzione di cereali, mais, foraggiere e orticole.
Tali opere sono state finanziate dalla Regione Umbria, nell’ambito del “Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2007-2013, per un importo di lavori per circa € 980.000,00, e dovranno essere terminate entro il 31/12/2012.
L’Assessore Cecchini, nel concludere l’incontro, ha ribadito la grande attenzione della Regione Umbria nei confronti del tema dell’irrigazione sostenibile, volta al razionale utilizzo delle risorse e allo sviluppo dell’agricoltura regionale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!