IERI DIMOSTRAZIONE DI TECNICHE DI PROTEZIONE CIVILE ALLA SCUOLA DI POLIZIA "LANARI" - Tuttoggi.info

IERI DIMOSTRAZIONE DI TECNICHE DI PROTEZIONE CIVILE ALLA SCUOLA DI POLIZIA “LANARI”

Redazione

IERI DIMOSTRAZIONE DI TECNICHE DI PROTEZIONE CIVILE ALLA SCUOLA DI POLIZIA “LANARI”

Sab, 03/10/2009 - 11:20

Condividi su:


Se l'attività principale di un operatore delle Forze dell'Ordine resta sempre la prevenzione e la repressione della criminalità, comunque l'attività al servizio del cittadino si attua anche in altri settori, quali quello della Protezione civile, come si è avuto modo di vedere anche recentemente durante il terremoto che ha colpito L'Aquila e l'Abruzzo. In questo contesto, il Ministero degli Interni ha opportunamente inserito all'interno dei corsi di formazione per gli allievi agenti della Polizia di Stato un modulo di fondamenti di Protezione Civile,che presso la scuola di Polizia “Rolando Lanari” di Spoleto è tenuto dalla Dott.ssa Stefania Fabiani. Al termine delle ore teoriche è prevista una dimostrazione pratica da svolgersi con i volontari di Protezione Civile. Ieri, 2 ottobre 2009, si è svolta la prima dimostrazione, con la partecipazione dei volontari delle Pubbliche Assistenze della Croce Verde e della Stella d'Italia, dell'Associazione “Le Aquile” Unità Cinofila di Soccorso di Spoleto. La simulazione ha coinvolto gli gli allievi del 174° e 175° corso “allievi agenti” della polizia Stato. Una dimostrazione particolarmente complessa ed apprezzata che ha avuto il duplice fine di introdurre il futuro personale della Polizia di Stato ad un aspetto collaterale ma importante della loro professione e di mostrare nel concreto in cosa può consistere l'attività di protezione civile. La dimostrazione è consistita nell'allestimento di un Posto medico Avanzato, ad opera dei volontari della Croce verde e Stella d'Italia all'interno di una tenda pneumatica messa a disposizione dalle Aquile, cui sono stati fatti affluire via via persone con diversi codice di gravità localizzati dalle unità cinofile e recuperati dal gruppo speleologico che opera all'interno dell'Unità cinofila. In particolare è stato simulato il recupero di persone rimaste intrappolate all'interno di edifici o su pareti rocciose, rappresentate dalla torre di addestramento presente all'interno della scuola di Polizia e di proprietà dei Vigili del Fuoco, con varie tecniche di recupero alpino-speleologico, che una volta messe in sicurezza sono state soccorse dal personale sanitario della Croce Verde e della Stella d'Italia. La dimostrazione ha riscosso un grande successo tra il personale della scuola di polizia, allievi, docenti e dirigenti, ed è previsto che essa diventerà una consuetudine all'interno del percorso scolastico dei futuri agenti.Anche perché, come ha dichiarato il presidente delle Aquile Dante Rossi “Nelle situazioni reali volontari e Forze dell'Ordine operano fianco a fianco ed è giusto che ci si conosca bene anche in tempo di pace, cioè prima delle emergenze. ”


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!