I Primi d’Italia 2019 in dirittura d’arrivo

I Primi d’Italia 2019 in dirittura d’arrivo

Il Festival Nazionale dei Primi Piatti, arrivato alla XXI edizione, sta per concludersi ma ci sono ancora tanti appuntamenti in serbo per i visitatori

share

Il Festival Nazionale dei Primi Piatti, arrivato alla XXI edizione, sta per concludersi ma ci sono ancora tanti appuntamenti in serbo per i visitatori.

Ancora una volta – dichiara Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria – ci siamo superati. La mostra Leonardo tra I Primi d’Italia è cominciata in grande stile e continuerà fino al 27 ottobre, per permettere a tutti di venire a vederla. I nostri Villaggi si stanno confermando vincenti: gnocchi, polenta, primi di mare, pici, stringozzi & co., amatriciana, gluten free, carbonara, primi della tradizione, pasta fresca e ripiena, tartufo, riso e tortello mantovano, tipicità locali, tipicità romane, cous cous, Confartigianato e lo spettacolare villaggio di Pasta Fabbri e del MotoMondiale con le moto di Valentino Rossi e Cal Crutchlow.

Nel giorno conclusivo del Festival sarà possibile mangiare a pranzo e cena in tutti questi meravigliosi Villaggi ma anche partecipare alle Food Experience dell’Auditorium Santa Caterina. Alle 11.00 ci sarà La pasta della nonna: come fare le tagliatelle insieme a APCI e a Molitoria Umbra. Alle 13.00 arriverà  “Principesse & Supereroi” il pranzo con bambini e famiglie in collaborazione con l’Associazione Oltrevento e con Dalla Costa. Il pomeriggio il Santa Caterina aprirà le porte alle  16.00 con la  Finale Coppa Italia della Pasta: Abruzzo VS Toscana a cura di Vera Mascaretti Lab, alle 18.00 si proseguirà con Semola di grano duro Molitoria Umbra, nella riscoperta della tradizione il gusto della qualità con Chef Ciro D’Amico. La serata si concluderà alle 20.00 con il grande appuntamento di APCI, L’autunno in pasta e lo Chef Marco Faiella, Consigliere Nazionale e Delegato Regionale APCI.

Domenica vivace anche sul palco di Largo Carducci. Si comincerà con Chef Raimondo Mendolia e Peppe Zullo, per Università dei Sapori che presenteranno Pasta in proporzione aurea. Alle 15.00 arriverà Chef Cristiano Venturi di APCI per Pasta in piazza con lo Chef e alle 17.00 tornerà Raimondo Mendolia con Pasta Athletic per scoprire come bilanciare alimentazione e sport. La sera alle 21.00 i visitatori potranno divertirsi sulle note dei 900 Swing Italiano.

Sempre attivi anche i tanti mercati, dal meglio della pasta artigianale della Boutique della Pasta di Piazza della Repubblica alle Bontà Mediterranee di Piazza Matteotti, passando dal Mercato delle Tipicità Locali di Palazzo Candiotti, Odori & Sapori e L’Atelier del Gusto nella corte di Palazzo Trinci e a Cose di Cucina presso l’ex teatro Piermarini. Continueranno anche gli special events. Agli Orti Orfini sarà possibile immergersi ancora nell’atmosfera del paddock del MotoMondiale con l’esposizione delle moto ufficiali Yamaha YZR M1 di Valentino Rossi E Honda RC213V di Cal Crutchulow e tanta memorabilia della storia del MotoMondiale, ma anche giochi gonfiabili per i bambini. Alla taverna Contrastanga sarà possibile trovare sia Vini dell’Umbria sia Pasta & Sound con tanta buona musica e buon vino. A Palazzo Deli, in via Gramsci si può visitare Palazzo Gal Valle Umbra e Sibiliini mentre a Palazzo Trinci sarà possibile trovare una delle grandi novità di quest’anno: I Primi d’Italia Lounge per rilassarsi tra sigari, distillati & Co.

C’è ancora tempo per scoprire la XXI edizione de I Primi d’Italia.

Per informazioni: www.iprimiditalia.it, facebook: @festivaliprimiditalia; twitter: @IPrimidItalia; instagram: @iprimiditalia; youtube: @iprimiditalia

share

Commenti

Stampa