"I giovani sono il presente": a Umbertide il tempo libero diventa tempo dell'impegno - Tuttoggi

“I giovani sono il presente”: a Umbertide il tempo libero diventa tempo dell'impegno

Redazione

“I giovani sono il presente”: a Umbertide il tempo libero diventa tempo dell'impegno

Dom, 04/11/2012 - 08:27

Condividi su:


La Zona Sociale n. 1 della Regione Umbria si mette in gioco con un progetto rivolto ai giovani come attori sociali principali in grado di orientare le politiche giovanili del territorio. Il progetto, denominato “Il tempo libero come tempo dell'impegno” e finanziato dalla Regione nell’ambito dell’accordo di programma quadro “I giovani sono il presente”, è stato elaborato dai Comuni dell’Ambito Sociale altotiberino al fine di valorizzare le esperienze partecipative e associative dei giovani sviluppatesi nel tempo. L’obiettivo è quello di creare e potenziare un network tra le varie componenti giovanili in modo da rendere gli stessi promotori di cambiamento.
“Attraverso questo progetto – afferma l'assessore alle Politiche sociali Stefania Bagnini – si intende dare la parola ai giovani ed alle associazioni locali costituite dai giovani perché possano confrontarsi e soprattutto esprimere le loro esigenze, le loro aspettative e le loro proposte nonché le iniziative realizzate”.
Il confronto avverrà tramite workshop condotti da esperti facilitatori della comunicazione, nei quali si ascolteranno le idee e i punti di forza e di debolezza degli interventi svolti finora dalle associazioni. “Sul territorio si avverte la necessità di far sviluppare e crescere le associazioni e i centri giovanili presenti – ha spiegato il promotore sociale dell’Ambito Andrea Rivas- coinvolgendo i diretti interessati”. Il primo workshop si terrà ad Umbertide presso l’Informagiovani giovedì 8 novembre alle ore 20.45, il secondo a Città di Castello il 14 novembre; a questi ne seguirà un terzo a cui parteciperanno tutti i soggetti coinvolti nelle prime due fasi.
In queste giornate le proposte saranno sintetizzate in un report che sarà la base sulla quale verrà organizzato un convegno regionale previsto per il 24 novembre al Museo di Santa Croce di Umbertide, in cui saranno i giovani gli interlocutori privilegiati del territorio che si confronteranno con assessori e dirigenti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!