Area Sgambamento cani di Spoleto, sindaco Sisti "Daremo continuità" - Tuttoggi

Area Sgambamento cani di Spoleto, sindaco Sisti “Daremo continuità”

Redazione

Area Sgambamento cani di Spoleto, sindaco Sisti “Daremo continuità”

Mar, 09/11/2021 - 08:25

Condividi su:


Il sindaco Andrea Sisti:”Daremo continuità al lavoro svolto dalla precedente amministrazione: questo è un luogo da valorizzare”

Un appuntamento per festeggiare il primo anno dell’area dedicata allo sgambamento dei cani. Tante le persone che, in compagnia dei loro amici a quattro zampe, hanno partecipato, domenica 7 novembre, alle varie iniziative organizzate – dal Centro cinofilo Cuma – nell’area verde situata dietro Spoletosfera.

A fare gli onori di casa, insieme a Giulia Federici, Presidente del Rotaract di Spoleto e a Federica Faiella, vicepresidente della Fondazione Cave Canem, il sindaco Andrea Sisti e l’assessore Agnese Protasi.

Daremo continuità alla gestione e alla manutenzione di questa area, realizzata dall’amministrazione comunale precedente ha spiegato il sindaco Sisti ringraziando per il lavoro svolto l’ex assessore all’ambiente Maria Rita Zengoni, presente all’iniziativaè un luogo da valorizzare anche per restituirgli una dimensione di maggiore vivibilità. In generale dobbiamo migliorare nella gestione degli interventi che realizziamo e, rispetto a ciò, lavoreremo anche con le associazioni del territorio con l’obiettivo di migliorare il decoro urbano”.

Gli animali sono fonte di benessere enorme e dobbiamo averne cura sono state le parole dell’assessore Protasi – Ringrazio Boba Wash e il movimento animalista ‘Il Grande sogno’ per la cura con cui gestiscono il canile, il Rotaract di Spoleto che si è preso un impegno così grande nel diffondere una cultura di attenzione, la fondazione cave Canem perché il progetto ‘Fuori dalle gabbie’ è un ponte per collegare ulteriormente la Casa di reclusione al territorio”.

L’area dedicata allo sgambamento dei cani – tra i tanti presenti ieri anche Serenella, recentemente arrivata al canile comunale e pronta per essere adottata – è nata da un’idea del Rotaract Club di Spoleto, che ha contribuito economicamente alla realizzazione dell’area, il progetto ha visto anche la collaborazione della Fondazione Cave Canem, impegnata dal 2019 nel progetto ‘Fuori dalle gabbie’ che sta coinvolgendo i detenuti della Casa di Reclusione di Maiano e l’attuazione e il finanziamento dell’Agenzia Forestale Regionale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!