Guerra in Ucraina, partite di calcio 5 minuti in ritardo

Guerra in Ucraina, partite di calcio 5 minuti in ritardo

Redazione

Guerra in Ucraina, partite di calcio 5 minuti in ritardo

Ven, 25/02/2022 - 17:03

Condividi su:


Il messaggio per la pace del calcio italiano, professionisti e dilettanti | Gravina: "Non vogliamo girarci dall'altra parte"

Le partite di calcio dei campionati italiani, professionistici e dei dilettanti, inizieranno con 5 minuti di ritardo. E’ il segnale che la Federazione Italiana Giuoco Calcio vuole inviare per la pace, in un momento così complesso per gli equilibri internazionali dopo l’attacco russo in Ucraina.

Senza distinzione, professionisti e dilettanti, si uniranno in un’unica testimonianza di pace, sensibilizzando appassionati e tifosi sul rispetto della vita umana e sulla necessità di trovare una soluzione diplomatica alla crisi in Ucraina.

I valori universali dello sport ci impongono una riflessione – dichiara il presidente della FIGC Gabriele Gravina – non vogliamo girarci dall’altra parte. Interpretando un sentimento diffuso nell’opinione pubblica italiana, che attraversa in modo trasversale anche il nostro mondo, vogliamo mandare un messaggio chiaro: il movimento calcistico nazionale è sensibile e molto preoccupato per quello che sta accadendo in queste ore, lo sport non fa politica ma reclama a gran voce la pace”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!