Guerra in Ucraina, a Terni sportello attivo per i profughi - Tuttoggi

Guerra in Ucraina, a Terni sportello attivo per i profughi

Marco Menta

Guerra in Ucraina, a Terni sportello attivo per i profughi

Mar, 08/03/2022 - 12:17

Condividi su:


A Terni uno sportello per le richieste di coloro che fuggono dalla guerra in Ucraina; "cercheremo di dare una risposta in tempi rapidi ai cittadini ucraini".

Guerra in Ucraina: martedì 8 marzo aprirà, nella sede dei servizi sociali del Comune di Terni, uno sportello dedicato a tutti i comuni della Zona Sociale 10, al fine di accogliere le richieste provenienti dai cittadini ucraini che stanno arrivando nella nostra città.

L’attività di segretariato sociale fornirà informazioni e raccoglierà le esigenze, anche con l’obiettivo dell’inserimento scolastico. Gli orari dello sportello in presenza, in piazza San Francesco 14, saranno: lunedì dalle 9:30 alle 12:30; martedì dalle 9:30 alle 12:30; giovedì dalle 14:00 alle 17:00; venerdì dalle 9:30 alle 12:30.

Caritas, Protezione Civile, Croce Rossa e Comune uniti per la popolazione Ucraina

Il Comune di Terni, del resto, fin dalle prime ore di guerra in Ucraina, si è mobilitato per organizzare azioni operative e concrete a supporto dei profughi che giungono nel nostro territorio. Il 1^ marzo, l’assessore al Welfare del Comune di Terni, Cristiano Ceccotti, ha invitato Caritas, Protezione Civile, Croce Rossa, e altre associazioni attive sul territorio, ad avviare un’azione univoca a favore della popolazione ucraina. “L’incontro – ha dichiarato Ceccotti – si è presentato come un importante momento di confronto per conoscere le risorse che ogni soggetto può offrire”. “Ringrazio tutti i partecipanti e i rappresentanti delle moltissime associazioni del territorio, compresi i nostri uffici comunali”.

“La nostra comunità si è sempre contraddistinta per le sue capacità di accoglienza”


Martedì 8 marzo alle ore 16.15, inoltre, è previsto un appuntamento nella Biblioteca Comunale con Ceccotti e Fabrizi, assessori del Comune di Terni, per ulteriori operazioni umanitarie.
“La nostra comunità – hanno osservato gli assessori si è sempre contraddistinta per la sua capacità di accoglienza. Anche in questo caso, grazie alla sinergia tra le associazioni e l’ente locale, cercheremo di dare una prima risposta in tempi rapidi ai cittadini ucraini che si trovano a vivere una situazione drammatica”.


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!