GUARDIA FINANZA PERUGIA SCOVA 20 DIPENDENTI IN NERO, SONO BARISTI, CAMERIERI E PASTICCERI - Tuttoggi

GUARDIA FINANZA PERUGIA SCOVA 20 DIPENDENTI IN NERO, SONO BARISTI, CAMERIERI E PASTICCERI

Redazione

GUARDIA FINANZA PERUGIA SCOVA 20 DIPENDENTI IN NERO, SONO BARISTI, CAMERIERI E PASTICCERI

lunedì, 02/05/2011 - 12:12

Condividi su:


GUARDIA FINANZA PERUGIA SCOVA 20 DIPENDENTI IN NERO, SONO BARISTI, CAMERIERI E PASTICCERI

Fine settimana all’insegna dei controlli contro il lavoro nero per gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Perugia che sono stati impegnati, su tutto il territorio provinciale, nell’ambito di un vasto piano di contrasto al lavoro sommerso, disposto dal Comandante Regionale, il Generale Fabrizio Cuneo. L’attività ha visto impiegati circa 60 uomini dei vari Reparti dislocati sul territorio che hanno eseguito controlli nei confronti di alcuni esercizi commerciali per l’individuazione di 20 lavoratori in nero. In considerazione della particolare contingenza festiva del 1° maggio gli esercizi controllati sono stati i bar, i ristoranti, i night club, le pasticcerie, gli alberghi e gli agriturismo. Il piano di contrasto rientra nell’ambito della strategia delle Fiamme Gialle umbre che mira ad intensificare l’attività di controllo nei settori maggiormente a rischio ed è principalmente indirizzata alla scoperta delle irregolarità di natura contributiva e fiscale connessa all’impiego dei lavoratori “in nero” nonché alla repressione degli ulteriori illeciti collegati al mercato del sommerso di lavoro.


Condividi su:


Aggiungi un commento