Grifo da pazzi: sbaglia due rigori e rifila tre reti al Modena

Grifo da pazzi: sbaglia due rigori e rifila tre reti al Modena

Massimo Sbardella

Grifo da pazzi: sbaglia due rigori e rifila tre reti al Modena

Sab, 27/02/2021 - 19:21

Condividi su:


Grifo da pazzi: sbaglia due rigori e rifila tre reti al Modena

Dopo il vantaggio di Elia, dal dischetto l'errore di Burrai e 4 minuti dopo di Moscati | Di Favalli e Murano le reti della sicurezza

Grifo da pazzi al Curi. Soffre in avvio il gioco dell’ambizioso Modena, colpisce di rimessa, sbaglia due rigori in 4 minuti e poi rifila tre reti agli ospiti. Il doppio errore dal dischetto (di Burrai e Moscati) non pesa sul risultato finale grazie ad una difesa attenta e al gol “fantasma” di Favalli, concesso dall’arbitro tra le proteste degli ospiti.

Vittoria meritata per i Grifoni, che superano il Modena pur con due partite da recuperare.

Tabellino e pagelle

Perugia – Modena 3 – 0
14′ pt Elia (P), 42′ pt Favalli (P), 20′ st Murano (P)
Note: al 34′ pt Burrai (P) sbaglia un rigore (para Gagno), al 38′ pt Moscati (P) sbaglia un rigore (para Gagno)

Perugia: Fulignati 6.5, Favalli 7, Sgarbi 6, Angella 6, Elia 7 (35′ st Rosi 6), Burrai 6, Melchiorri 7, Sounas 6.5 (35′ st Vangaleghem 6.5), Moscati 6, Falzerano 7 (29′ st Minesso 7), Cancellotti 6.5. All. Caserta 7.
A disp.: Minelli, Bocci, Monaco, Di Noia, Murano, Lunghi, Bianchimano, Negro, Vano.

Modena: Gagno 8, Mignanelli 5, Pergreffi 5.5, Tulissi 6 (33′ st Scappini 6), Castiglia 6, Spagnoli 6, Luppi 5.5 (16′ st Sodinha 5), Gerli 5.5, Mattioli 5.5, Zaro 5, Muroni 5.5. All. Mignani 5.
A disp.: Narciso, Chiossi, Gobbi, Ingegneri, Corradi, Davì, Vaccari, Corradi.

Arbitro:  Luca Zufferli di Udine

La partita

In avvio sono subito i canarini a provare a pungere, con Luppi, la cui girata termina a lato, e Castiglia che può colpire di testa indisturbato da centro area, senza inquadrare la porta.

Al 9′ il Grifo risponde con una bella azione di rimessa, finalizzata dal sinistro di Moscati, che Gagno respinge in angolo.

Cresce l’intensità del Perugia, che al 14′ trova il vantaggio: sugli sviluppi di un corner per il Modena, galoppata di Falzerano che serve Melchiorri; l’attaccante evita il portiere ospite in uscira e serve Elia per la più facile delle reti.

Il Modena reagisce e al 26′ sfiora il pari: sul corner, Angella respinge malamente sui piedi di Spagnoli che calcia a colpo sicuro, Melchiorri respinge sulla linea.

Nel momento in cui il Grifo sembra soffrire le azioni degli avversari arriva l’opportunità per raddoppiare dagli undici metri. Evidente la trattenuta in area di Magnanelli su Elia, servito da Melchiorri ancora su una rapida ripartenza. Solo ammonizione per il difensore modenese. Dal dichetto Burrai che calcia centrale per beffare Gagno, ma il difensore ospite riesce a respingere la palla con un piede.

Non c’è tempo di rammaricarsi perché e minuti dopo l’arbitro concede un altro rigore per il Perugia, dopo che Zero ha fermato irregolarmente lo scatenato Melchiorri. Questa volta dal dischetto va Moscati, su cui Cagno si ripete. Incredibile, due rigori sbagliati in 4 minuti!

Una situazione che può ridare speranza al Modena. Ma al 42′ il Grifo trova il raddoppio con Favalli, il cui tiro viene intercettato da Zaro vicino alla riga. Per l’arbitro Zufferli il pallone ha superato completamente la riga bianca e quindi assegna la rete al Perugia, tra le proteste degli ospiti.

Nella ripresa il Modena si lancia in avanti nel tentativo di riaprire la partita, senza però creare grossi problemi dalle parti di Fulignati.

Al 20′ st è Murano a chiudere i conti al termine di una splendida azione personale: supera Zaro in velocità e batte Gagno in uscita con un tiro che si insacca all’incrocio dei pali.

La partita praticamente finisce qui e i Grifoni incamerano il quarto successo di fila e 3 punti importantissimi.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!