Grave guasto all'acquedotto, Spoleto a secco/ AGGIORNAMENTO: guasto riparato - Tuttoggi

Grave guasto all’acquedotto, Spoleto a secco/ AGGIORNAMENTO: guasto riparato

Redazione

Grave guasto all’acquedotto, Spoleto a secco/ AGGIORNAMENTO: guasto riparato

La rottura si è verificata in Valnerina ed è stata causata dai lavori di posa della fibra ottica / I ringraziamenti del sindaco ai tecnici
Mar, 17/06/2014 - 13:18

Condividi su:


Aggiornamento ore 15 del 18/06 – Terminate le operazioni di riparazione alla condotta principale dell’acquedotto Argentina e riattivata la fornitura dell’acqua in quasi tutto il territorio comunale, è il Sindaco Fabrizio Cardarelli a ringraziare i tecnici ed i volontari che hanno lavorato durante la giornata di ieri e questa mattina.

L’estrema rapidità con cui sono stati effettuati gli interventi e lo spirito di servizio dimostrato durante queste ore di emergenza idrica a Spoleto meritano un plauso ed un ringraziamento – sono state le parole del Sindaco Cardarelli – La sinergia che ho avuto modo di riscontrare personalmente tra i tecnici della VUS, la Polizia Municipale, la Protezione Civile, che ha operato insieme ai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri – Nucleo di Protezione Civile, del Corpo Italiano Soccorso Ordine di Malta, della Croce Rossa Italiana e della Croce Verde e le ditte Forti srl e Calabresi saldature srl che hanno affiancato i tecnici durante gli interventi, è la dimostrazione di quante buone professionalità è possibile ogni giorno mettere in campo per ridurre al minimo i disagi dei cittadini. Un ringraziamento che ribadisco anche per l’attaccamento alle sorti della città manifestato da tutti coloro che hanno preso parte alle diverse fasi di intervento, resesi necessarie in una situazione di emergenza e di difficoltà come quella verificatasi nella giornata di ieri”.

Aggiornamento 0re 21,10 – Alle 20 di questa sera il guasto all’acquedotto dell’Argentina, nella zona tra Piedipaterno e Borgo Cerreto, è stato completamente riparato. Ne da notizia lo stesso sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, che specifica inoltre che occorreranno circa 7-8 ore perchè la pressione dell’acqua, nell’importante condotta  che approvvigiona il territorio, torni definitamente alla normalità di esercizio, presumibilmente entro le prime ore di domani mattina, 18 giugno. Il sindaco Cardarelli ha ringraziato tutti gli operai che, nonostante le cattive condizioni meteo e la difficile posizione della zona in cui è avvenuta la rottura, si sono prodigati perchè tutto potesse tornare alla normalità nel più breve tempo possibile.

Aggiornamento ore 15 – E’ arrivata pochi istanti fa una seconda nota da parte dell’amministrazione comunale con importanti aggiornamenti sull’emergenza idrica. Leggiamo: Dal pomeriggio di oggi e fino alle 22:00, la VUS posizionerà tre autobotti da 10 metri cubi di acqua ciascuna a Piazza d’Armi, San Giovanni di Baiano (di fronte alla chiesa) e a San Giacomo (nella piazza davanti al castello) per permettere ai cittadini di approvvigionarsi nelle ore in cui il servizio di erogazione dell’acqua non sarà garantito. Per mercoledì 18 giugno è stata disposta la chiusura degli asili nido e delle scuole materne. Per garantire il normale svolgimento degli esami in programma da domani rimarranno invece aperte le scuole medie inferiori e superiori che, causa emergenza idrica, verranno dotate di bagni chimici. Per avere maggiori informazioni è possibile contattare il numero verde della VUS 800 663036.

—————————————

Un grave guasto all’acquedotto dell’Argentina si è verificato nella mattinata odierna tra Piedipaterno e Borgo Cerreto, causato dai lavori di posa della fibra ottica che stanno interessando il tracciato dell’ex Ferrovia Spoleto-Norcia. Sul posto ci sono i tecnici della Vus, i Vigili Urbani e la Protezione Civile, impegnati nella valutazione del danno che sembra ingente.

Senza acqua fino a domani – Stando alle prime informazioni, che provengono comunque da fonti ufficiali, si è rotta proprio la condotta principale e le operazioni di riparazione – forse addirittura di sostituzione di un pezzo di tubo – potrebbero durare parecchio. L’acqua corrente è già stata chiusa e mancherà praticamente in tutta Spoleto dal pomeriggio di oggi alla tarda mattinata di domani. Dal comune giunge l’invito alla cittadinanza a fare scorte per far fronte all’emergenza.

Scuole chiuse – Già partite le comunicazioni alle scuole, che probabilmente verranno chiuse (salvo quelle in cui si svolgeranno gli esami di maturità), la Vus si sta ora attrezzando per predisporre fonti di approvvigionamento alternativo, come le autobotti. Nel pomeriggio verranno affissi in giro per la città dei volantini per comunicare l’interruzione, e un mezzo Vus passerà con l’altoparlante per diffondere la notizia. E’ atteso per il prossimi minuti l’invio di un comunicato stampa ufficiale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!