Il Governo ridisegna l'Umbria | I collegi elettorali, Città di Castello con Norcia - Tuttoggi

Il Governo ridisegna l’Umbria | I collegi elettorali, Città di Castello con Norcia

Redazione

Il Governo ridisegna l’Umbria | I collegi elettorali, Città di Castello con Norcia

Nel decreto sui collegi per il Rosatellum alla Camera Valnerina e Tuderte spaccati | Al Senato Foligno e Todi con Terni
Sab, 25/11/2017 - 12:08

Condividi su:


Tre collegi elettorali plurinominali per la Camera dei deputati e due collegi uninominali per il Senato. Il Governo ridisegna l’Umbria in vista delle elezioni politiche della primavera 2018, definendo quindi i dettagli della nuova legge elettorale, il “Rosatellum”. L’Umbria che ne esce è trasformata. Per eleggere i nuovi rappresentanti al Senato la regione è divisa in due collegi elettorali: Umbria 1 (Perugia) e 2 (Terni), con quest’ultimo che però ingloba anche parte della provincia perugina, come il comprensorio di Todi, quello di Foligno, Spoleto e tutta la Valnerina.

Ancora più curioso il disegno dei tre collegi elettorali per la Camera, con le città più grandi che sono Perugia, Foligno e Terni ed i confini geografici trasformati. Il capoluogo di regione vede nello stesso collegio Umbria 1 il suo circondario, con anche Deruta e Collazzone e l’area del Trasimeno. Nel collegio Umbria 2, invece, finiscono tutto l’Alto Tevere, il comprensorio di Foligno con anche Assisi e Bastia Umbra e Giano dell’Umbria, l’Eugubino, ma anche una piccola parte della Valnerina, con Norcia, Preci, Cerreto di Spoleto e Sellano. Tutto il resto finisce nel collegio Umbria 3 (Terni): la parte di Valnerina da Cascia e Vallo di Nera fino al Ternano, Spoleto e dintorni, il Tuderte e ovviamente l’Orvietano.

Quali ragioni abbiano spinto il Governo a spaccare al loro interno alcuni comprensori non è chiaro. Né, soprattutto, le ripercussioni che questo comporterà a livello politico. Lo si capirà meglio nelle prossime settimane, quando si inizieranno a scoprire i primi nomi in ballo per cercare uno scranno nel futuro Parlamento. Il decreto legislativo che determina i collegi elettorali uninominali e plurinominali, approvato dal Consiglio dei Ministri giovedì, ora comunque sarà trasmesso alle Camere per l’espressione dei pareri delle Commissioni parlamentari competenti, che dovranno pronunciarsi nel termine di quindici giorni dalla data di trasmissione. Quindi sarà trasmesso per la firma al Presidente della Repubblica Mattarella. Dopo di che si potranno sciogliere le Camere ed indire le elezioni politiche.

Senato, i collegi uninominali in Umbria

Collegio uninominale Umbria 1 (città più grande Perugia): Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Castiglione del Lago, Citerna, Città della Pieve, Città di Castello, Collazzone, Corciano, Costacciaro, Deruta, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Gubbio, Lisciano Niccone, Magione, Marsciano, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Perugia, Piegaro, Pietralunga, San Giustino, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, Torgiano, Tuoro sul Trasimeno, Umbertide, Valfabbrica.

Collegio uninominale Umbria 2 (città più grande Terni): Acquasparta, Allerona, Alviano, Amelia, Arrone, Attigliano, Avigliano Umbro, Baschi, Bevagna, Calvi dell’Umbria, Campello sul Clitunno, Cannara, Cascia, Castel Giorgio, Castel Ritaldi, Castel Viscardo, Cerreto di Spoleto, Fabro, Ferentillo, Ficulle, Foligno, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Giove, Gualdo Cattaneo, Guardea, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Montrecastrilli, Montecchio, Montefalco, Montefranco, Montegabbione, Monteleone di Spoleto, Monteleone di Orvieto, Narni, Nocera Umbra, Norcia, Orvieto, Otricoli, Parrano, Penna in Teverina, Poggiodomo, Polino, Porano, Preci, San Gemini, San Venanzo, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spello, Spoleto, Stroncone, Terni, Todi, Trevi, Vallo di Nera, Valtopina.

Camera, i collegi plurinominali in Umbria

Umbria 1 (Perugia): Bettona, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Collazzone, Corciano, Deruta, Magione, Marsciano, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Perugia, Piegaro, Torgiano, Tuoro sul Trasimeno.

Umbria 2 (Foligno): Assisi, Bastia Umbra, Bevagna, Cannara, Cerreto di Spoleto, Citerna, Città di Castello, Costacciaro, Foligno, Fossato di Vico, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Gualdo Tadino, Gubbio, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montefalco, Montone, Nocera Umbra, Norcia, Pietralunga, Preci, San Giustino, Scheggia e Pascelupo, Sellano, Sigillo, Spello, Trevi, Umbertide, Valfabbrica, Valtopina.

Umbria 3 (Terni): Acquasparta, Allerona, Alviano, Amelia, Arrone, Attigliano, Avigliano Umbro, Baschi, Calvi dell’Umbria, Campello sul Clitunno, Cascia, Castel Giorgio, Castel Ritaldi, Castel Viscardo, Fabro, Ferentillo, Ficulle, Fratta Todina, Giove, Guardea, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Montecastrilli, Montecchio, Montefranco, Montegabbione, Monteleone di Spoleto, Monteleone d’Orvieto, Narni, Orvieto, Otricoli, Parrano, Penna in Teverina, Poggiodomo, Polino, Porano, San Gemini, San Venanzo, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Spoleto, Stroncone, Terni, Todi, Vallo di Nera.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!