Giornalisti specializzati contro le fake news: accordo pilota tra UniStra e Odg

Giornalisti specializzati contro le fake news: accordo pilota tra UniStra e Odg

Redazione

Giornalisti specializzati contro le fake news: accordo pilota tra UniStra e Odg

Lun, 06/06/2022 - 19:28

Condividi su:


A Perugia il primo passo verso un progetto per l'alta formazione nel giornalismo

Giornalisti specializzati contro le fake news e per una corretta informazione in una società in rapido mutamento. Siglato a Palazzo Gallenga un accordo di collaborazione tra l’Università per Stranieri di Perugia e l’Ordine nazionale e regionale umbro dei Giornalisti.

A firmare il protocollo il rettore dell’Ateneo, Valerio De Cesaris, il presidente nazionale dell’Ordine Giornalisti, Carlo Bartoli, e il presidente dell’Ordine Giornalisti dell’Umbria, Mino Lo Russo.

“L’accordo siglato oggi – ha detto il rettore De Cesaris è il primo passo di un progetto di alta formazione che metterà insieme il portato scientifico dell’Ateneo in tema di comunicazione, geopolitica, multiculturalismo e relazioni internazionali con le sempre crescenti esigenze di aggiornamento e specializzazione dei giornalisti”.

“Il rapporto fruttuoso che l’Ordine Nazionale Giornalisti può avere con questa prestigiosa istituzione – ha commentato per parte sua Carlo Bartoli al margine della sigla del documento ufficiale – è quello di propiziarsi una finestra sul mondo: il giornalismo italiano, infatti, guarda con attenzione alle realtà estere prossime, ma è spesso carente di una visione internazionale che possa dar conto di fenomeni che appaiono lontani, poiché lontani geograficamente, ma che in realtà finiscono per riguardarci da vicino, come gli eventi di questi due ultimi anni si sono incaricati di dimostrarci”.

Mino Lo Russo, neo presidente dell’Ordine Giornalisti dell’Umbria, ha infine sottolineato come: “Questa istituzione perugina sia una straordinaria risorsa che può essere messa a frutto dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria: la dimensione regionale dell’Ordine – soltanto 1500 iscritti –  consente infatti di immaginare una sua ‘specializzazione’ operativa nella gestione di un polo interregionale di alta formazione per i sempre più numerosi ambiti di competenze che investono il mondo del giornalismo”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!