Gemellaggio Spoleto-Orange, incontro tra de Augustinis e Bompard - Tuttoggi

Gemellaggio Spoleto-Orange, incontro tra de Augustinis e Bompard

Redazione

Gemellaggio Spoleto-Orange, incontro tra de Augustinis e Bompard

Una delegazione della città di Orange, gemellata con Spoleto dal 1981, è stata ricevuta stamani a Palazzo Comunale dal Sindaco Umberto de Augustinis
Ven, 31/05/2019 - 12:44

Condividi su:


Gemellaggio Spoleto-Orange, incontro tra de Augustinis e Bompard

Una delegazione della città di Orange, gemellata con Spoleto dal 1981, è stata ricevuta stamani a Palazzo Comunale dal Sindaco Umberto de Augustinis.

Si è trattato del primo incontro istituzionale tra il Sindaco de Augustinis e il suo omologo della città della Vaucluse Jacques Bompard. Bompard – accompagnato dalla moglie Marie-Claude Bompard, sindaco di Bollène – è a Spoleto da alcuni giorni insieme al Consigliere Comunale con delega al turismo e agli scambi internazionali di Orange Carole Perveyrie. Erano presenti anche il Vicesindaco Beatrice Montioni e l’Assessore Angelo Loretoni.

Durante l’incontro, cui ha partecipato il Responsabile delle relazioni internazionali del Comune di Spoleto Gilberto Giasprini, si è parlato di rafforzare le occasioni di collaborazione e di scambio culturale tra due città che condividono pregevoli emergenze storico architettoniche inserite tra i beni del patrimonio mondiale dell’umanità tutelato dall’UNESCO. Il Teatro romano e l’Arco di Trionfo di Orange così come la Chiesa di San Salvatore e il Tempietto del Clitunno sono infatti inseriti nella World Heritage List.

Tre gli argomenti affrontati anche l’importanza di rinsaldare le relazioni tra i vari istituti scolastici delle due città in un’ottica di collaborazione e di integrazione europea che prosegue proficuamente da molti anni.

Il Sindaco Bompard ha invitato ufficialmente de Augustinis alla prossima edizione del Festival di Orange, Les Chorégies d’Orange, il più antico festival di Francia, di cui quest’anno si celebrano i 150 anni.

La delegazione francese rimarrà a Spoleto fino sabato 1 giugno e parteciperà a vari incontri in occasione della manifestazione “Spoleto Salotto delle Eccellenze.”

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!