Gara d’ambito ex Ati 1, Sogepu affidataria dell’incarico in Rti con Ecocave Srl

Gara d’ambito ex Ati 1, Sogepu affidataria dell’incarico in Rti con Ecocave Srl

Nella sede dell’Auri aperte le buste inerenti l’offerta economica per individuare il gestore unico di ambito del servizio rifiuti

share

Nella sede dell’Auri di Perugia è avvenuta, questa mattina, l’apertura delle buste inerenti l’offerta economica della gara d’ambito dell’ex Ati 1, ora Sub Ambito n. 1. Si è trattato dell’ultimo atto per l’individuazione del gestore unico di ambito del servizio rifiuti: una gara iniziata nel luglio 2015, che ha brillantemente superato ben due ricorsi al Tar ed un ricorso al Consiglio di Stato.

La gara ha individuato l’affidatario dell’incarico, che è risultato Sogepu (di Città di Castello) in Rti (Raggruppamento Temporaneo di Imprese) con Ecocave Srl. Fatte salve le obbligatorie verifiche amministrative, propedeutiche all’aggiudicazione definitiva della concessione, il sindaco tifernate Luciano Bacchetta (nella foto a sx con il presidente Sogepu Cristian Goracci) esprime “grande soddisfazione per il completamento di un percorso che realizza un importante risultato per l’intera città. Il raggiungimento di questo obiettivo, assieme al completamento dell’impianto di Belladanza, rappresentano un esempio di gestione politica oculata e virtuosa relativamente alla gestione dei rifiuti di questo territorio. Tra l’altro – prosegue – il ribasso dell’offerta economica presentata da Sogepu, garantirà un ulteriore stabilizzazione delle tariffe dei cittadini. Possiamo affermare con grande soddisfazione che la strategia di rendere autosufficiente e autonomo l’Altotevere e l’Alta Umbria sta raggiungendo tutti i suoi obiettivi”.

share

Commenti

Stampa