Gaite, la Madia ne parlerà ai colleghi di Cultura ed Istruzione - Tuttoggi

Gaite, la Madia ne parlerà ai colleghi di Cultura ed Istruzione

Claudio Bianchini

Gaite, la Madia ne parlerà ai colleghi di Cultura ed Istruzione

Il Ministro della Funzione Pubblica conquistata dal fascino medievale di Bevagna
Mar, 23/06/2015 - 17:30

Condividi su:


Gaite, la Madia ne parlerà ai colleghi di Cultura ed Istruzione

“La visita del ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia a Bevagna ed al suo Mercato delle Gaite, rappresenta non solo un grande onore istituzionale nei confronti dell’intera città e dei bevanati tutti, ma anche e soprattutto il meritato riconoscimento ad una manifestazione che ha raggiunto importanza ed interesse a livello nazionale ed internazionale”.

E’ il commento del sindaco Analita Polticchia, al termine del tour dell’esponente di Governo, che si è intrattenuta in città per oltre tre ore.

Il ministro Madia è stata ricevuta con tutti gli onori a Palazzo Comunale dallo stesso primo cittadino, dalla giunta comunale al gran completo, da esponenti del consiglio comunale di maggioranza e di minoranza, dalle istituzioni militari e religiose del territorio, nonché dal Podestà delle Mercato delle Gaite Angelo Santificetur e dai quattro consoli, con la partecipazione di Veronica Corvellini testimonial della Regione Umbria.

“Il ministro è rimasta estremamente soddisfatta, sia delle bellezze storico architettoniche e culturali di Bevagna, che della nostra manifestazione – fa sapere il podestà Angelo Santificetur – non è stata una semplice visita di cortesia, ha dimostrato un grandissimo interesse e molta attenzione. Ha voluto vedere da vicino la ricostruzione dei mestieri medievali, chiedendo informazioni e spiegazioni sulle tecniche di lavorazione e le modalità di ricostruzione delle botteghe e delle scene. Molto disponibile con i volontari ed i bevanati che abbiamo incontrato durante il percorso. Durante il banchetto organizzato in suo onore, ci ha assicurato il suo massimo impegno personale per la promozione del Mercato delle Gaite – tiene a sottolineare Santificetur – tanto che ne parlerà direttamente con il ministro della Cultura Dario Franceschini ed il ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini, per inserirle in progetti culturali e didattici di livello nazionale. Siamo sicuri – conclude il podestà – che tornerà presto a trovarci, come più volte ci ha promesso nel corso della serata”.

Il ministro Madia ha visitato il mosaico delle terme romane, poi la sala consiliare del Palazzo Comunale e quindi la cartiera della Gaita San Giovanni, la produzione delle candele delle Gaita San Pietro, la produzione e lavorazione della seta alla Gaita Santa Maria e la zecca della Gaita San Pietro.

Il sindaco Analita Polticchia le ha donato una speciale produzione tessile made in Bevagna ed alcune pubblicazioni riguardanti aspetti culturali e storici della città, doni particolarmente apprezzati.


Condividi su:


Aggiungi un commento