FURTO IN VIA OBERDAN ALL'INTERNO DELLA SEDE DELLA UIL. NONOSTANTE LA RABBIA, IL SINDACATO NON SI FERMA - Tuttoggi

FURTO IN VIA OBERDAN ALL'INTERNO DELLA SEDE DELLA UIL. NONOSTANTE LA RABBIA, IL SINDACATO NON SI FERMA

Redazione

FURTO IN VIA OBERDAN ALL'INTERNO DELLA SEDE DELLA UIL. NONOSTANTE LA RABBIA, IL SINDACATO NON SI FERMA

Ven, 13/05/2011 - 19:45

Condividi su:


Ad un mese dal furto che vide vittima in via Flaminia Vecchia, a Spoleto, la sede del sindacato della Uil, ora è il turno dell’ufficio di via Oberdan, a Foligno, a far la conta dei danni. Nella notte tra mercoledì e giovedì, infatti, lo sportello dell’Unione Italiana del Lavoro si è visto spaccare il vetro di una piccola finestra del retro dell’edificio. Chi ha compiuto il furto, poi, è penetrato all'interno degli uffici per scappare con una refurtiva costituita da 200 euro, una stampante e blocchetti per gli assegni (esauriti).

Dell’accaduto è stata sporta denuncia ai carabinieri – sul posto è giunto il personale del radiomobile – e la portata del danno, comprese le porte divelte, le serrature schiantate e, appunto, la finestra rotta, è ancora in fase di accertamento. Il furto, nonostante la rabbia, non ha comunque fermato le attività della Uil.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!