Dalla fuga dei camici all'ospedale da campo vuoto, la Corte dei conti: così il sistema ha fiaccato la sanità nella lotta al Covid

Dalla fuga dei camici all’ospedale da campo vuoto, la Corte dei conti: così il sistema ha fiaccato la sanità nella lotta al Covid

Massimo Sbardella

Dalla fuga dei camici all’ospedale da campo vuoto, la Corte dei conti: così il sistema ha fiaccato la sanità nella lotta al Covid

Ven, 26/02/2021 - 18:10

Condividi su:


La relazione del prociratore generale Rosa Francaviglia all'inauguraziione dell'anno giudiziario: urgenti assunzioni personale con meritocrazia

Dalla fuga dei camici all’ospedale da campo della Regione ancora senza pazienti. Il procuratore regionale della Corte dei Conti, Rosa Francaviglia, parte proprio dalla situazione con cui la sanità umbra si è trovata ad affrontare la seconda ondata Covid, a novembre, nella sua relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario.

“Un contesto – rileva il procuratore – in cui la gestione della sanità pubblica regionale è stata lungamente condizionata da un forte e radicato sistema di controllo autoreferenziale, caratterizzato da un coacervo di cointeressenze illecite”. Una situazione che impone “interventi rapidi, risolutivi e radicali, non ulteriormente procrastinabili, anche e soprattutto in termini di incremento dell’assunzione di personale a tempo indeterminato improntata a criteri meritocratici e trasparenti”.

Francaviglia cita il fenomeno dell’esodo dall’Umbria “per migrare altrove” di medici specialisti e specializzandi, di tecnici e di infermieri, che si sono formati in Umbria. Fenomeno che “dovrebbe indurre ad attente riflessioni”.

L’ospedale da campo vuoto

“Emblematico, al riguardo – rileva ancora il procuratore – è il progetto milionario per l’implementazione dell’Ospedale da campo, finanziato dalla Banca d’Italia e da risorse finanziarie aggiuntive ottenute mediante l’esenzione dall’imposta sul valore aggiunto sulle forniture di completamento”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!