FolignoLibri, edizione di "storie di lavoro e di lotte" | Ecco il programma

FolignoLibri, edizione di “storie di lavoro e di lotte”

Redazione

FolignoLibri, edizione di “storie di lavoro e di lotte”

Mar, 28/09/2021 - 17:29

Condividi su:


Il programma del weekend di incontri e dialoghi con l'autore

In un’Italia che faticosamente prova ad uscire da una fase di emergenza sanitaria tentando di trovare le soluzioni per convivere con il Covid 19, si deve fare i conti anche con un’emergenza sociale strettamente legata al mondo del lavoro, che proprio la pandemia ha accelerato e rischia di esasperare.

Il lavoro

“L’italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro” recita il primo articolo della nostra Costituzione, con i padri costituenti che hanno messo il lavoro alle fondamenta della nostra Repubblica, proprio per misurarne “temperatura” e salute. E il lavoro di oggi, in continua mutazione, frenetico, veloce, sempre più precario e meno rappresentato, ci dà il polso delle malandate condizioni della società in cui viviamo. Per questo a FolignoLibri 2021 (1-3 ottobre), si parlerà di diritti, sfruttamento, differenze di classe e di genere, del ruolo dei sindacati, di sicurezza sul lavoro. Ma anche e soprattutto di poetiche, narrazioni, lotte e iniziative che battono nuove strade, abbattono vecchi muri, e instaurano relazioni nuove: costruire una società più giusta ed equa passa da qui.

Festival letterario con approccio multidisciplinare

Nasce da qua la settima edizione del Festival letterario folignate dal titolo ‘Il Libropaga, storie di lavoro e di lotta’ che si svilupperà col consueto approccio multidisciplinare, proponendo al pubblico incontri letterari e accademici, laboratori, musica e teatro. Gli “addetti ai lavori” saranno tutte e tutti – ospiti e pubblico – perchè FolignoLibri è, e rimane, un momento di scambio, riflessione, e una bella occasione per creare legami nuovi.

Gli incontri

Il Festival letterario, organizzato ogni anno dall’Associazione Culturale Ikaria e Multiverso Coworking, si svilupperà col consueto approccio multidisciplinare proponendo spettacoli di teatro (Elena Bucci), concerti (Marco Rovelli – nella foto), incontri accademici (Marco Marrone, Stefano Boni) e letterari (Alberto Prunetti), una dedica/dibattito sul lavoro e la figura di David Graeber e tanto altro.

Come ogni anno, inoltre, il festival dedicherá appuntamenti a scrittori e storie della nostra regione: il primo appuntamento riguarderá la presentazione del libro curato dal prof. David Pieroni, sul geografo francese Henri Desplanques, che dedicó anni di studi e ricerche sul paesaggio umbro, e il secondo sará la presentazione del libro di Michelangelo Bellani, “Finding Beauty” presso i locali di Viniamo.

La gran parte degli appuntament si svolgeranno tra il teatro Zut! e il Circolo ArciSubasio.

Archiviata la prima anteprima del 27 settembre (con la presentazione del libro dello scrittore perugino Giovanni Dozzini ‘Qui dovevo stare’) ora in programma, prima dell’inizio del festival, c’è quella del 30 settembre: nei locali ex cereria, Portici delle Conce, alle ore 18 ci sarà la presentazione del progetto ‘Dalle api urbane agli antichi mestieri della cera’ a cura dell’ass. Culturale Api al centro.

IIl programma


Venerdì 1 ottobre

Spazio Zut!

ore 18

Presentazione del volume “Campagne umbre: Le immagini di una civiltà” Il patrimonio iconografico e l’eredità di dell’opera di Henri Desplanques.Intervengono gli autori e curatori del libro: David Pieroni, Bernardino Sperandio, Maurizio Coccia. Conclude Alberto Simonetti (Unipg). Modera Daniele Morici

Edizioni Associazione Officina del Fantastico

ore 21

Spettacolo di teatro

“Lettera al mondo” di Elena Bucci

Con Elena Bucci

In collaborazione con Ass. Culturale Share

Sabato 2 ottobre

Spazio Zut!

ore 10

Laboratorio di danza

“Noi, aperti al movimento nello spazio”

A cura di: Lucia Guarino

Durata 3 ore – Accessibile a tutti, professionisti e non, 15 euro

Viniamo Enolab

ore 12

Presentazione libro

“Finding Beauty”

Di Michelangelo Bellani

Converseranno con l’Autore

Lucia Medri – Critica teatrale

David Pieroni – Autore e docente di letteratura

Edizione Progetto Cultura, Collana Scena muta, 2021

Spazio Zut!

ore 16,30

Presentazione libro

“Rights against the machines! Il lavoro digitale e le lotte dei rider”

Ne parlano Marco Marrone (autore) e Yiftalem Parigi (Rider Nidil Cgil Firenze) modera Marco Bizzarri (CGIL Umbria)

Edizioni Mimesis

ore 18,30

Presentazione Libro

“Siamo Noi a far ricca la terra” – Romanzo di Claudio Lolli e dei suoi mondi

Con Marco Rovelli modera Susanna Minelli

Edizioni Minimum Fax

ore 21

Concerto

“Portami al confine”

Marco Rovelli – voce e chitarre

Paolo Monti – chitarra elettrica

Massimiliano Furia – batteria

Domenica 3 ottobre

Circolo Arci Subasio

ore 12

Casa del popolo Montaretto 1970 – 2020

Presentazione del libro e della campagna di crowdfunding “Teniamola su”

ore 13

Subasio Lunch Box – Pranzo al sacco all’Arci Subasio

Cestino fantasia comprensivo di bevanda, Opzione veggie

ore 17

Presentazione Libro

“Nel girone dei bestemmiatori. Una commedia operaia”

Con Alberto Prunetti, modera Jonatan Spaziani

Edizioni Laterza

ore 18,30

David Graeber: sensibilità orizzontale, burocrazie e lavori del cavolo

Ne parlano Stefano Boni (Professore di antropologia Università di Modena e Reggio Emilia), Alberto Prunetti (scrittore e traduttore di Graeber)modera Antonio Brizioli (Edicola 518)

ore 22

DJ SET

Selezione di canti operai Irish folk & Rebel punk

A cura di Associated Subasio

Il green pass o test molecolare effettuato 24 ore prima dell’incontro sono obbligatori per l’accesso agli appuntamenti.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero fino a esaurimento posti.

La prenotazione è obbligatoria per lo spettacolo di teatro di venerdì 1 ottobre ore 21 e per il laboratorio di danza di sabato mattina ore 10: per accedere allo spettacolo “Lettera al mondo” di Elena Bucci, sottoscrizione della tessera Share obbligatoria (all’ingresso) e prenotazione obbligatoria allo 338 1728856; per prenotazione laboratorio di danza “Noi, aperti al movimento nello spazio” di Lucia Guarino (338 6301323); per prenotazione Subasio Lunch Box (334 2833167).

Si consiglia di arrivare 15-20 minuti prima dell’inizio di ogni evento per consentire le registrazioni e limitare gli assembramenti.

Gli organizzatori e le associazioni partner si assicureranno di rispettare tutte le disposizioni e le normative legate all’emergenza Covid-19, gli spazi verranno sanificati dopo ogni incontro e verrà assicurato il distanziamento fisico necessario.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!