Intervista al neo assessore di Foligno, Cristina Grassilli

Foligno, la prima dichiarazione del neo assessore Cristina Grassilli

Claudio Bianchini

Foligno, la prima dichiarazione del neo assessore Cristina Grassilli

"Subito pronta a mettermi al lavoro su progetti concreti, grazie a chi ha creduto in me" I Il sindaco Mismetti non ha assegnato le deleghe
Lun, 24/10/2016 - 16:53

Condividi su:


E’ la giovane ventiseienne Cristina Grassilli la nuova assessora, nominata formalmente questa mattina dal sindaco Nando Mismetti. Ad ufficializzarlo, lo stesso primo cittadino, attraverso una nota stampa.

Si chiude così definitivamente il cerchio dell’estenuante crisi di maggioranza che ha tenuto in stand by l’attività amministrativa della terza città dell’Umbria per circa un anno. Dopo l’estromissione dalla giunta comunale dell’avvocato Silvia Stancati del Partito Democratico, la poltrona passa ad un’altra donna, vicina al Movimento per Foligno, lista civica d’ispirazione centrista coordinata dal capogruppo consiliare Lorenzo Schiarea.

Cristina Grassilli è dottoressa in disegno industriale per architettura di interni e sta conseguendo la laurea magistrale in architettura. Può vantare esperienze in campo internazionale ed è profondamente legata al mondo della Quintana: un curriculum da badiola doc poi approdata a Palazzo Candiotti, nominata lo scorso anno da Stefano Trabalza quale componente della Commissione Artistica dell’Ente Giostra.

Il nome della Grassilli era stato sottoposto al sindaco Mismetti insieme a quello di altri due giovani, un uono e una donna, vicini al Movimento per Foligno: una rosa di aspiranti assessori tra i quali è stata scelta, per l’appunto, la ventiseienne quintanara.

“Sono pronta a mettere le mie capacità professionali e personali al servizio della città dichiara le neo assessora Grassilli per ora resto in attesa che mi vengano conferite le deleghe, e non appena sarò messa nella condizioni di essere operativa mi metterò subito al lavoro. Ringrazio gli amici del Movimento per Foligno – tiene a sottolineare – un gruppo con il quale ho collaborato sin dall’inizio, vista anche l’amicizia pluriennale con Lorenzo Schiarea. Saranno la mia squadra insieme a tutti coloro che vorranno dare un contributo alla vita amministrativa di Foligno. Non sono una politica e non mi sono candidata alle elezioni comunali – ribasce la Grassilli – sono stata vicina ad un progetto civico e mi sento espressione della cosiddetta società civile, una giovane cittadina alla quale viene data la possibilità di fare il possibile per il bene della propria città. Ho incontrato il sindaco Mismetti questa mattina – fa sapere – e c’è stato un primo positivo e costruttivo confronto. Nei prossimi giorni avrò modo di confrontarmi anche con i colleghi di giunta – conclude la neo assessora – il mio obiettivo, visto anche che ci troviamo a metà legislatura è quello di portare a termine progetti chiari, definitivi e concreti“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!