Foligno, è morto a 77 anni il mitico “Piccicale”

Foligno, è morto a 77 anni il mitico “Piccicale”

Aldo Marinangeli è deceduto a Praga dove risiedeva da anni | Fondò gli impianti sportivi di Viale Marconi

share

È morto nella giornata di ieri uno dei personaggi più conosciuti di Foligno: una sorta di “mito” nel mondo sportivo del territorio. Si è spento all’età di 77 anni ‘Piccicale’ al secolo Aldo Marinangeli.

Fu lui a dare vita ai cosiddetti ‘campetti de Piccicale’ gli impianti sportivi sorti nel 1981 in viale Marconi suo retro dell’Auditorium San Domenico in pieno polo scolastico. Insieme a Feliciano Salari fondò l’As Calcetto Foligno quando ancora andavano di moda le classiche partite ed i tornei con le squadre tradizionali.

Aldo Marinangeli, è morto a Praga, città in cui si era trasferito ormai da tanti anni e doveva viveva attualmente, diventando anche una sorta di riferimento per molti folignati. I suoi campetti da calcetto sono stati da anni un luogo di sport, ritrovo, incontro non solo per tantissimi studenti ma anche per giovani e meno giovani di Foligno e delle città limitrofe. Hanno ospitato tornei entrati nella memoria collettiva locale.

Sebbene da anni lontano da casa, Marinangeli non ha mai dimenticato la sua Foligno, tornando molto spesso sulle rive del Topino per incontrare i suoi familiari, i figli Stefania e Roberto, i nipoti, ed i tanti amici che non lo hanno mai dimenticato.

Foligno perde un personaggio conosciuto da generazioni, il suo nome è rimasto talmente legato ai campetti, che i ragazzini di oggi dicono spesso “andiamo a giocare da Piccicale”.

Condoglianze alla famiglia anche da parte della redazione folignate di Tuttoggi.info

share

Commenti

Stampa