FlashMob a Orvieto per la Giornata Contro la Violenza sulle Donne - Tuttoggi

FlashMob a Orvieto per la Giornata Contro la Violenza sulle Donne

Redazione

FlashMob a Orvieto per la Giornata Contro la Violenza sulle Donne

Le magliette rosa della Scuola Superiore IPSIA di Orvieto in piazza Duomo
Dom, 25/11/2018 - 12:16

Condividi su:


FlashMob a Orvieto per la Giornata Contro la Violenza sulle Donne
 L’Amministrazione Comunale di Orvieto, da sempre sensibile ai temi della prevenzione e del contrasto della violenza in ogni sua forma, ha da poco rinnovato il Protocollo Interistituzionale contro la violenza di genereed è impegnata nella diffusione del rispetto della persona e dei diritti delle donne contrastando gli stereotipi di genere che sono alla base di una visione errata di donne e uomini nella società. 
“La violenza sulle donne è ancora tra le violazioni dei diritti umani più diffuse al mondo – afferma Cristina Croce Vice sindaco e Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Orvieto – comprende reati come la violenza sessuale, lo stupro, senza dimenticare la violenza psicologica. In Italia e nel mondo subisce violenza, mediamente, una donna su 3 dai 15 anni in su.
Il 25 novembre è quindi una data importante per ricordare a tutti che il rispetto è alla base di ogni rapporto e anche quest’anno nella nostra città si svolgono iniziative portate avanti in sinergia da Istituzioni, Servizi sanitari, Scuole e Associazioni.  
Il 23 Novembre in piazza Duomo si è svolto il Flash Mob della Scuola Superiore IPSIA di Orvieto sul tema della violenza che è stato un significativo e toccante momento di riflessione ed incoraggiamento alla denuncia da parte delle donne che subiscono violenza.
“Come Assessorato alle Pari Opportunità – conclude  – siamo impegnati inoltre nella sensibilizzazione alla parità di genere tra le giovani generazioni e le famiglie, sia con progetti mirati nelle scuole, sia attraverso servizi come lo Sportello di Ascolto rivolto agli studentiche è uno strumento valido e fondamentale per intercettare tutti quei fenomeni che, dal bullismo ad altre tipologie di violenza fisica e psicologica, possono in seguito degenerare in forme di violenza conclamata”. 


Condividi su:


Aggiungi un commento